Archive blockquotes

  • 21/03/2019

    John Calipari

    “Non credo ci sia un mestiere migliore dell’allenatore di basket e il mio piano e il mio desiderio è di chiudere la mia carriera a Kentucky. Penso che l’università sia d’accordo con me e ne abbiamo già parlato chiaramente”.

  • 17/03/2019

    Jay Wright

    “Sono stati due coach quest’anno, sanno fare molte cose in campo ma hanno preso gli altri ragazzi nello spogliatoio e gli hanno insegnato come allenarsi, come prepararsi per le partite, anche come dormire la notte e come mangiare nel modo giusto. Sono stati come fratelli maggiori o come dei padri...

  • 15/03/2019

    Zion Williamson

    “Sapevo che sarei tornato. Tutti hanno il diritto di dire la loro opinione, ma ho sempre saputo che sarei tornato. Avrei voluto giocare sempre, vedevo i miei fratelli combattere in campo e volevo solo combattere con loro”.

  • 13/03/2019

    Mark Few

    “Non siamo riusciti a fare praticamente nulla. E’ stata la nostra peggior partita offensiva dell’anno, e va dato molto merito a loro per questo. Ci siamo fatti prendere dall’orgoglio e preso tiri molto più complicati del necessario”.

  • 10/03/2019

    John Beilein

    “Abbiamo imparato la lezione da questa partita, cercheremo di tornare a vincere subito nel torneo della Big Ten. Se non ci riusciamo, torneremo a vincere nel torneo NCAA”.

  • 03/03/2019

    Mike Krzyzewski

    “Non possiamo e non vogliamo rimetterlo in campo fino a quando non sarà al 100%. Non c’è nessuno come lui atleticamente e il suo corpo risponde istintivamente a quello che cuore e testa sentono. Sta migliorando ma non lo faremo giocare fino a quando sarà sotto il 100%.”

  • 01/03/2019

    Chris Mack

    “Stiamo diventando molli, quando le cose non funzionano sia individualmente che di squadra, ci lasciamo buttare giù ed è deprimente da vedere. I ragazzi si spaventano, perdono palloni, giocano soft, è davvero un gruppo molto fragile”

  • 24/02/2019

    Mike Krzyzewski

    “Non faremo mai giocare un ragazzo che non è pronto o che non vuole giocare, ma non è questo il caso. Zion vuole giocare, ama Duke, non gli piace essere infortunato. E’ un infortunio che può superare velocemente, ma non abbiamo fretta e per questo diciamo che valuteremo giorno per

  • 20/02/2019

    John Calipari

    “Questi ragazzi non sono macchine, non sono robot. Abbiamo appena giocato una partita molto attesa contro Tennessee. Sapevo che sarebbe stata una guerra affrontare in trasferta una squadra che gioca duro”.

  • 17/02/2019

    Chris Mack

    “Ancora una volta in difficoltà nei minuti decisivi, dobbiamo imparare a chiudere le gare. Ho detto ai miei giocatori che errori mentali e fisici non possono essere tollerati quando c’è da vincere le partite”.

Page 1 of 33