Quote by Gonzaga non perde mai, Duke risorge

Ciao Blackmon, ciao Indiana

Cosa si può dire a un ragazzo che negli ultimi 5 anni ha subito 4 infortuni alle ginocchia, tra legamenti, menischi e problemi vari? Poco o niente, a parte consigliare una qualche benedizione scaccia sfortuna. James Blackmon è di nuovo fuori a tempo indeterminato e con lui se ne vanno anche le speranze di Indiana di fare una stagione positiva. Tom Crean ha già perso per tutta l’anno OG Anunoby e Collin Hartman e ora, senza il suo miglior realizzatore, può definitivamente mettersi il cuore in pace.

Lo stesso sembra abbiano già fatto i suoi giocatori che ne hanno prese 30 da Michigan, nella partita in cui si è infortunato Blackmon nel primo tempo, e poi hanno perso sempre in trasferta contro Northwestern. Due sconfitte in cui Indiana ha segnato rispettivamente 60 e 55 punti, cioè i due minimi stagionali di un attacco che viaggia a quasi 82 a partita. O meglio viaggiava, perché senza il suo junior da 17.6 di media, Crean ha pochissime armi offensive e nessuna chance di continuare a produrre gli stessi punti. Così come di vincere la Big Ten.

Under the radar

In America chiamano così i giocatori che sono forti ma che, per qualche ragione, nessuno nota. Nella Atlantic 10 (quindi una signora conference) TJ Cline di Richmond sta riscrivendo un po’ di record. Nella vittoria degli Spiders contro Duquesne, Cline (un lungo bianco che a vederlo non gli dareste due lire) ha messo a segno la prima tripla-doppia della storia di Richmond con 34 punti, 12 rimbalzi e 11 assist. Il ragazzo sa tirare da 3 (con il 30% questa peraltro è la sua peggior stagione), è primo nella conference per % di rimbalzi difensivi, ma è secondo per AssistRate a testimonianza di quanto sia eclettico.

 

In Atlantic 10 peraltro, dopo la sconfitta di Dayton sul campo di VCU, è tornata la bagarre in testa alla classifica con Richmond attualmente prima (7-2) che però dovrà affrontare anche lei VCU in trasferta, mentre per i Flyers la prossima partita complessa sarà quella in casa dell’outsider Rhode Island.

Quote by Gonzaga can not lose, Duke is back

31/01/2017