Home 9 Non categorizzato 9 MM 2022 | #12 Richmond Spiders

MM 2022 | #12 Richmond Spiders

Autore: Riccardo De Angelis
Data: 14 Mar, 2021

Finalmente è successo, proprio quando nessuno se lo aspettava. Richmond torna a ballare a marzo per la prima volta dal 2011, dopo essere stata derubata dal Covid nel 2020 e aver deluso un po’ nella scorsa annata. Gli Spiders in questa stagione contavano tanti ritorni importantissimi, super senior compresi, eppure non hanno mai ingranato fino proprio al Torneo dell’Atlantic 10, battendo a sorpresa proprio le tre formazioni più quotate della conference (VCU, Dayton, Davidson).

All’improvviso ci ritroviamo di fronte una squadra ultra esperta, che vola sulle ali dell’entusiasmo e che non ha assolutamente nulla da perdere. Sembrano ingredienti di quelli buoni per una mina vagante, anche quando questa deve affrontare al primo turno un’altra squadra in forma smagliante e nettamente favorita, cioè Iowa. Nessuna delle due è famosa per la propria difesa ed entrambe attaccano in maniera spesso splendida. Le speranze di Richmond sono legate al rendimento della sua Princeton Offense e, fra i vari, a quello di Grant Golden: il lungo dalle mani di fata ha accusato diversi alti e bassi nel corso dell’anno, ma il suo apporto è capitale nei giochi d’attacco della squadra e può fare la differenza quando in giornata, come visto nella semifinale della A-10.

Giocatori chiave

  • JACOB GILYARD – Sr. – PG – 175 cm, 73 kg

Il leader all-time per palle rubate in Division I, che quest’anno mette insieme anche 13.3 punti e 5.4 assist di media, è il cuore pulsante della squadra e nella finale con Davidson è stato semplicemente superlativo (26 punti), ennesima dimostrazione di leadership, esperienza ed impatto sulle due metà campo cui Richmond si può sempre aggrappare. Ultima chiamata per il super senior: è senza dubbio uno di quei giocatori che può ergersi a eroe di marzo.

  • TYLER BURTON – Jr. – SF/PF – 201 cm, 98 kg

Nettamente il più importante quando si tratta di capitalizzare le situazioni create dall’attacco di squadra. Primo per punti (16.3) e rimbalzi (7.7), è un’ala di una certa agilità con un gran bel catch-and-shoot da tre (37.7% su 4.2 tentativi), efficienza altissima nei tagli a canestro (70.6% nel totale delle sue realizzazioni al ferro) e di punire gli avversari a cronometro fermo con alta frequenza di viaggi in lunetta e percentuali di certo buone (80%).

Articoli correlati

MM 2022 | #1 Arizona Wildcats

Truppa compatta e velocissima che attacca come (quasi) nessun'altra: l'Arizona di Tommy Lloyd è il nuovo che avanza verso le Leggi tutto

MM 2022 | #2 Villanova Wildcats

Il titolo di regular season nella Big East è andato a Providence, con un misto di merito e di fortuna: Leggi tutto

MM 2022 | #3 Tennessee Volunteers
tennessee

Tennessee arriva da una delle migliori stagioni degli ultimi decenni; dopo il trionfo nella SEC, i Volunteers possono davvero dare Leggi tutto

MM 2022 | #4 Illinois Fighting Illini
Illinois

Dopo la delusione dell'anno scorso, gli Illini tornano a ballare con tanta voglia di riscatto guidati da Kofi Cockburn.

MM 2022 | #5 Houston Cougars
Houston 2022

Gli infortuni non l'hanno fermata. Houston resta la squadra più temibile a rimbalzo e una possibile candidata alla Final Four