Quote by NC State, al Torneo cercando un leader

12/03/2019

La squadra

Un team in cerca di un leader. Si può definire così NC State che dopo la scorsa stagione ha cambiato molti giocatori senza però trovare un vero e proprio punto di riferimento, come peraltro dichiarato anche da coach Kevin Keatts dopo la sconfitta con Georgia Tech. I tre obiettivi della critica del coach sono sicuramente Torin Dorn, Markell Johnson e Braxton Beverley, tutti colpevoli di aver fallito in un momento decisivo della stagione, ma tutto sommato è anche grazie a loro che la squadra è al torneo. Nonostante questa mancanza, i Wolfpack hanno chiuso la stagione con oltre venti vittorie per la seconda stagione consecutiva segno che il cambio di guida tecnica sta davvero giovando al loro programma, anche se l’arresto di Eric Lockett per aggressione non ha di certo aiutato.

Giocatori chiave

Torin Dorn è lo scorer principale della squadra con 13.7 punti di media ed anche il miglior rimbalzista (6.9) e sotto Keatts sta svolgendo il ruolo di un quattro atipico che gli riesce particolarmente bene. Il suo anno da senior non ha portato grandi progressi al suo gioco, tuttavia i Wolfpack non possono fare a meno di lui e da gennaio è il 52esimo giocatore nella storia di NC State ha segnare più di 1000 punti.

Sono da tenere in conto anche gli apporti di CJ Brice, al primo anno tra i Wolfpack ma al terzo sotto la guida di Keatts dopo la stagione a Wilmington, e di Markell Johnson. Il primo non ha affatto risentito del salto dalla CAA alla ACC, mentre il numero undici è l’unica minaccia credibile da oltre l’arco nel quintetto di partenza.

Prospetti

Non c’è materiale da NBA tra i Wolfpack. Lo scorso anno Torin Dorn si dichiarò eleggibile ma, dopo aver capito che non sarebbe stato selezionato, fece un passo indietro e, verosimilmente, anche dopo questa stagione per lui non si apriranno le porte del piano superiore. Il suo atletismo unito alla verticalità e all’esperienza maturata da quattro in questi anni di college possono renderlo interessante per l’Europa. Anche Markell Johnson, però, non va sottovalutato. Sotto la guida di Keatts è diventato uno dei migliori creatori di pick&roll.

Pronostico

In stagione non hanno raccolto molto contro squadre del ranking (1-8 il record contro le top 25 dell’AP), ma l’attacco gira con una certa costanza e se dovessero trovare la giornata di grazia anche in difesa potrebbero tornare a Raleigh con uno scalpo importante. Tuttavia è difficile vedere i Wolfpack oltre il primo turno del Grande Ballo.