Quote by Northwestern Wildcats #8

14/03/2017

Record 23-11

The Wildcats emerged after years of humbling results, and coach Chris Collins deserves some credit for that. In the first 14 games Northwestern lost only to Butler and Notre Dame, while getting wins against the likes of Texas, DePaul, Wake Forest and Dayton. The Wildcats have a deep roster with the right mix of youth and experience and balanced rotations. The offense is efficient, although often relying on talent rather than on a system. Northwestern built a defensive identity on physicality and rebounding, with the latter being a strength on the offensive glass as well. A complicated season for the usual top teams in the Big Ten allowed them took advantage of the situation to hold on to the upper part of the standings. After reaching the Big Ten semifinal, they will now be in the tournament for the first time in history.

Key Players

Bryant McIntosh, Vic Law and Derek Pardon are the three most important players. McIntosh is the team top scorer and the best offensive player overall. Law can play both forward spots, he can shoot from outside and play in the post. Pardon is a huge presence in the paint: strong, agile and effective, the kind of force that cannot be underestimated on the boards.

Prediction

If the Wildcats will not feel the pressure of the tournament they can reach the second round.

Video

Quote by Northwestern Wildcats #8

14/03/2017

Record 23-11

Senz’altro una delle sorprese di questa stagione, i Wildcats di Chicago hanno trovato la giusta amalgama dopo diversi anni di risultati piuttosto scarsi. Da questo punto di vista coach Chris Collins è riuscito a creare i giusti equilibri che si sono visti sin dall’inizio dell’anno. Non a caso nelle prime 14 partite Northwestern ha perso soltanto contro Butler e Notre Dame, prendendosi gli scalpi di Texas, DePaul, Wake Forest e Dayton. Il miglior pregio dei Wildcats? Avere un roster piuttosto lungo, con delle rotazioni equilibrate e soprattutto il giusto mix di esperienza tra freshman e veterani. L’attacco pur essendo efficiente spesso si basa soltanto sulle singole intuizioni. Mentre la fisicità è un fattore su cui Northwestern ha saputo costruire sia la propria compattezza difensiva che le seconde opportunità in fase offensiva. Aiutati anche da una stagione piuttosto complicata per le squadre blasonate della Big Ten, i Wildcats hanno stazionato in maniera fissa nella parte medio-alta della classifica. E adesso si apprestano ad andare al torneo Ncaa per la prima volta nella storia dell’ateneo, dopo aver raggiunto la semifinale nel torneo di conference.

Giocatori daseguire

La spina dorsale di questa Northwestern è composta da Bryant McIntosh, Vic Law e Dererk Pardon. McIntosh è un esterno bianco, miglior marcatore della squadra non solo statistiche alla mano ma soprattutto per skills set. Law è un’ala bidimensionale che può sia giocare vicino canestro che tirare da lontano. Infine Pardon è il vero uomo d’area di questa squadra. Robusto, agile, concreto, un osso duro da non sottovalutare sotto le plance.

Pronostico

Chissà se questi Wildcats soffriranno la pressione della prima apparizione assoluta al torneo Ncaa. Se giocheranno come fatto sino ad ora, il second round è nelle loro possibilità.

Video