Quote by 13. UCLA pronta a riprendersi la Pac-12

Il ranking Ncaa di BasketballNcaa.com. Ecco la classifica

La squadra

La passata stagione si era aperta con la ragazzata in Cina di LiAngelo Ball, Cody Riley e Jalen Hill e chiusa con l’eliminazione alle First Four del Torneo Ncaa. Durante l’offseason sono arrivati gli addii di Holiday e Welsh ma in compenso a Westwood è sbarcata una delle migliori classi della nazione. Capitanata dal centro Moses Brown (#15 della Espn100) e completata dai prospetti 4-star David Singleton e Jules Bernard, due guardie pronte a competere per un posto da titolare, oltre che da Tyger Campbell e Shareef O’Neal, i quali però resteranno fuori per tutta la stagione. Un problema? No, se puoi contare sul ritorno di Jaylen Hands e Kris Wilkes e sul debutto, post sospensione, di Riley e Hill nel frontcourt. Aggiungeteci l’esperienza e la versatilità di Prince Ali e Chris Smith, lo stile di gioco “Run & Shoot” di coach Steve Alford e capirete perché siamo davanti ad una della squadre più intriganti della stagione.

Il giocatore chiave

Con l’addio di un go-to-guy come Holiday e l’infortunio di un floor general come Campbell (rottura del crociato), tutto l’attacco dei Bruins passerà dalle mani di Jaylen Hands. Dopo un primo anno all’insegna della poca concretezza (2.6 assist di media a fronte di 1.8 perse), il sophomore è chiamato a dimostrare di non essere soltanto una combo-guard che aggredisce il ferro ma di saper gestire i tempi dell’attacco ed essere costante dalla lunga distanza.

Jaylen Hands (UCLA)

Prospetti

Sia Hands che Wilkes sono materiale da primo giro al Draft e, dopo aver partecipato alla Combine dello scorso Maggio, sono tornati al college per dimostrare il loro talento. Del primo vi abbiamo già parlato mentre il secondo è un’ala capace di coprire tutti i ruoli dal 2 al 5, scorer naturale capace di colpire da qualsiasi zona del campo e rimbalzista d’élite, vista la taglia. Brown è un candidato “one and done”: in attacco è ancora un diamante grezzo, se si escludono alcuni movimenti in post. In compenso, è in grado di avere da subito un impatto in difesa grazie alle sue doti da rim protector e a una disarmante facilità nel catturare rimbalzi.

Pronostico

Nonostante gli infortuni UCLA ha un roster col talento adatto per riprendersi il titolo della Pac-12 e arrivare alle Elite Eight del Torneo Ncaa. A coach Alford il compito di assemblare il tutto.

Clicca qui per guardare le altre squadre del ranking