Quote by Da Moore a York, i rookie in Italia

I tre campioni Ncaa ingaggiati l’anno scorso se ne sono andati, ma non è proprio il caso di abbattersi. Dal mondo del college basketball sono arrivati in Italia tanti rookie interessanti, alcuni direttamente dalle università, altri dopo un’esperienza in D-League o in Europa, e tra loro ci sono potenziali stelle che possono fare la differenza nel nostro campionato. Vediamo chi sono i rookie americani della serie A.

Iniziamo da chi se n’è andato: i due Cardinals campioni 2013 hanno lasciato rispettivamente Caserta e Pistoia ma, mentre Peyton Siva si è trasferito nella Bundesliga con l’Alba Berlino, Wayne Blackshear ha deciso di scendere in A2 ed è il grande colpo dell’estate di Forlì. E’ un vero peccato aver perso Ryan Boatright, vincitore del titolo con Uconn nel 2014, senz’altro uno dei giocatori più forti arrivati in Italia l’anno scorso: dopo aver girato la stagione dell’Orlandina, Boatright sarà allenato da coach Andrea Mazzon ai Foshan Long Lions dove troverà un altro giocatore che ha fatto il suo stesso percorso Usa-Italia-Cina, l’ex New Mexico Lobos e Pistoia Alex Kirk.

Quote by Moore, York and the other rookies in Italy