Home 9 Primo turno 2017 9 East – Inizio lento per Villanova

East – Inizio lento per Villanova

Autore: Raffaele Fante
Data: 17 Mar, 2017

La prima volta di Donte

Per la terza volta in stagione Donte DiVincenzo ha superato i 20 punti segnati ma questa volta, visto il palcoscenico, ha deciso di fare le cose in grande e ha messo insieme la prima doppia doppia della sua carriera con 21+13 rimbalzi. Ha sì sbagliato due schiacciate ma è stata di gran lunga la sua miglior partita, non altrettanto quella di Villanova che ha iniziato lenta con un primo tempo orrendo per poi dare 20 punti nella ripresa a Mount St. Mary’s, anche in una pessima serata di tiro (2/13) di Kris Jenkins. “Non sono preoccupato per lui, ma per come abbiamo iniziato la partita”, ha detto Jay Wright. In effetti, quando conta, Jenkins tende a metterla.

Due è meglio che uno

Da solo London Perrantes non ce l’avrebbe fatta a evitare il primo vero upset del torneo e Virginia è riuscita a salvare la pelle contro UNC Wilmington grazie a Marial Shayok che ha quasi triplicato il suo fatturato di 8 punti a partita e ha segnato il suo career high di 23 punti, compreso questo canestro decisivo

 

Sotto di 15 nel primo tempo, i Cavaliers sono riusciti a rimontare già all’intervallo e poi Tony Bennett l’ha fatta facile: 5 guardie e via andare. Questa volta è andata bene, contro Florida avrà bisogno di altro.

8 per Koenig

Non è ancora finita, ce ne sarà almeno un’altra ancora. Nigel Hayes e Bronson Koenig sono i due leader scorer in attività del torneo Ncaa e questo sarà  il loro ultimo viaggio. Virginia Tech ha provato a interromperlo al primo turno ma non c’è riuscita perchè Koenig è stato il primo Badger a segnare 8 triple (su 17)  in una partita della Big Dance. E Hayes si è dimenticato del suo 58% stagionale ai liberi e con 8/9 dalla linea ha portato Wisconsin al secondo turno senza sbagliare mai nel finale.

Benvenuto Devin

Andy Warhol diceva che ognuno prima o poi avrà i suoi 15 minuti di gloria nella vita. Contro East Tennessee State, l’onore è toccato a Devin Robinson, ala junior di Florida che in stagione ha tenuto una media di poco superiore ai 10 punti e ha pareggiato il suo career high a quota 24 punti nella partita più importante nei suoi tre anni con i Gators. Tiri da 3 e gran schiacciate nel suo 10/17 finale, doppiamente decisivo considerato l’1/11 di KeVaugh Allen.

Articoli correlati

Tres Tinkle, nato per il basket
Tres Tinkle

Tres Tinkle non è soltanto uno dei migliori giocatori della Ncaa ma anche un ragazzo col basket nelle vene e Leggi tutto

Tyler Bey, la vera arma segreta di Colorado
Tyler Bey - Colorado

Meno pubblicizzato del compagno Wright IV, Tyler Bey è la vera arma di Colorado e del suo incredibile inizio di Leggi tutto

Come vedere la NCAA in streaming
NCAA Streaming ESPN Player

Niente tv in Italia per la pallacanestro universitaria: che fare? Ecco tutte le soluzioni per vedere la NCAA in streaming.

La March Madness NCAA

Dal bracket ai seed, tutto quello che c'è da sapere sulla March Madness dell'Ncaa, l'evento più elettrizzante della stagione di Leggi tutto

Tante in bilico, la bolla della March Madness

Dall'harakiri di NC State all'anomalia Saint Mary's: una panoramica sul caos che regna fra chi è in lotta per partecipare Leggi tutto