Quote by Il Meglio e Peggio dei primi due turni

Il vostro bracket è andato in frantumi dopo la prima giornata? Tranquilli ne rimane solo 1 di immacolato, in tutto il globo terrestre! Cercate di prenderla con filosofia come questa tifosa di Iowa State dopo l’ennesimo anno con un upset subito dai suoi Cyclones!

 

L’uomo copertina di questi due primi turni di March Madness? Ovvialmente lui: Ja Morant!

La schiacciata contro Marquette è stata solo la ciliegina sulla torta di una partita nella quale il play di Murray State ha messo la seconda tripla doppia nella storia del Torneo Ncaa e ha letteralmente preso a pallonate i Golden Eagles…

 

Ok, al secondo turno è stato surclassato da Florida State, ma è emozionante vedere l’attaccamento di Ja alla sua squadra. Parlano le immagini.

 

A proposito di uomini copertina, poteva mancare il solito Zion? Certo che no! Il numero 1 lascia così increduli i suoi avversari con le sue giocate…

 

Ora capite perchè i tifosi di Duke, nel momento di compilare il loro bracket, lo guardino con questi occhi…

 

Ok Morant, ok Williamson, ma vogliamo parlare dell’hype che genera quel gigante di Tacko Fall? Tanto da far sbizzarrire anche l’account dell’Ncaa che gioca con il suo nome tanto simile alla tipica pietanza messicana così…

 

Facile scherzarci su, ma provatelo voi a fermare un centro di 229cm! I ragazzi di VCU ci hanno provato così…

 

Difficile, per non dire impossibile, fermare il buon Tacko quando anche in ginocchio è più alto dei tuoi giocatori a roster! Vedere per credere!

 

L’account dell’Ncaa comunque ha messo a segno anche il meme dell’anno dopo l’eliminazione di Colgate per mano di Tenneessee: date un’occhiata al video qua sotto…

 

È stata una vera e propria mattanza quella di Oklahoma ai danni di Ole Miss: ecco cosa pensavano i giocatori dei Rebels ogni qual volta cercavano di entrare nell’area avversaria, un’esclusiva targata BasketballNcaa

 

In molti avevano puntato sull’upset di New Mexico State ai danni di Auburn: nonostante un finale rocambolesco, gli Aggies non sono riusciti nell’impresa. Speriamo almeno che da casa qualche telespettatore sia riuscito ad imparare a pronunciare il nome di Ivan Aurrecoechea!

 

Partita rocambolesca abbiamo detto con i Tigers che hanno rischiato di buttarla al vento nei secondi finali per la gioia di un ex-alunno come Charles Barkley

 

… o quella del loro coach Bruce Pearl!

 

A proposito di coach nervosi: Tom Izzo prende con filosofia un errore del suo freshman Aaron Henry

 

Coach Bobby Hurley, invece, non ha parole per descrivere la prestazione dei suoi Sun Devils contro Buffalo…

 

Per fortuna ci sono coach molto più simpatici. Ad esempio? Mark Few che celebra così il passaggio alle Sweet16.

 

Tremont Waters ha deciso con un canestro allo scadere la partita più bella del torneo: LSU-Maryland. Come lo hanno accolto i compagni in spogliatoio? Così!

 

L’acqua è decisamente la protagonista dei festeggiamenti di questa March Madness, date un’occhiata allo spogliatoio di Houston.

 

Michigan State torna alle Sweet16 e per la nostra gioia avremo ancor modo di ammirare i gemelli della dance!

 

Per fortuna il Torneo ci ha regalato momenti ben più epici e memorabili come la tripla con la quale Fletcher Magee, il pistolero più veloce del college basket, ha infranto il record all-time Ncaa per triple a segno in carriera!

Peccato che al secondo turno vs Kentucky il senior sia entrato sempre nella storia…ma dalla parte sbagliata!

P.s: tranquillo Fletcher rimani uno degli idoli di tutta la redazione di BN!

View this post on Instagram

Live by the 3, die by the 3 🤷‍♂️

A post shared by theScore (@thescore) on

Il segreto della grande prestazione di Brandon Clarke contro Baylor? Semplice: la colazione!

 

Chiudiamo con il nostro solito augurio settimanale: che il vostro lunedì sia più esaltante del papà di Matisse Thybulle mentre segue la partita del proprio figliolo!