Quote by Jackson, Fox e Ball Freshmen in evidenza

 

Jackson e Allen: i “big men” di Duke

Fuori Giles, Tatum e Bolden? No problem, ci pensa Frank Jackson. Nelle due comode vittorie dei Blue Devils, contro Marist e Grand Canyon, l’assenza dei top recruit non si è sentita grazie alle super prestazioni della combo-guard che, in uscita dalla panchina, sta viaggiando a 19.5 punti di media con il 50% dalla lunga distanza. Il freshman è un giocatore completo in attacco e si è dimostranto in queste prime uscite sia un ottimo tiratore, con fiducia nel proprio tiro, che un grande atleta con giocate al ferro di pura energia, capaci di mandare in delirio i Cameron Crazies.

 

La gestione della palla è da migliorare (6 assist a fronte di 5 palle perse) ma dategli tempo. Il leader di Duke rimane, però, il “solito” Grayson Allen che ha chiuso l’ultima gara con una doppia-doppia da 25 punti e 10 rimbalzi sintetizzando, così, l’assenza dei big: “Dobbiamo andare a rimbalzo, tutto il backcourt deve andare a rimbalzo”. Oltre a fare piazza pulita sotto i tabelloni, Allen ha messo in campo la solita intensità come potete vedere qui sotto.

 

Nota di riguardo anche per due sophomore come Luke Kennard e Chase Jeter che, dopo aver deluso in parte o in tutto nel loro anno da matricole, stanno dimostrando di essere pronti a dare il loro contributo in una squadra profonda e piena di talento (ve ne abbiamo parlato qui). Specialmente Kennard che, oltre a viaggiare a 7 rimbalzi di media, si sta improvvisando anche assist-man in un roster che ha come unico tallone d’achille proprio la mancanza di un vero play. Coach K, in attesa del ritorno dei big men e di test più importanti (il prossimo martedì contro Kansas), può, dunque, godersi i suoi “undersize big men”.

Quote by great start for Jackson, Fox and Ball

15/11/2016