Quote by Jackson, Fox e Ball Freshmen in evidenza

 

Il freshman dei record

Un’altra squadra che non sta tirando bene da 3 punti è Kentucky, che contro Stephen F. Austin e Canisius si è fermata a un misero 26,5% che la posiziona agli ultimi posti dell’intera Ncaa. Non un gran problema per i giocatori di coach John Calipari, che crede da anni nel cambio sistematico e che per questo sceglie giocatori sempre molto dotati atleticamente. Il risultato è non sempre tantissima tecnica in attacco ma la difesa forse più fisica del college e così sono arrivate le prime due vittorie.

Farsi notare all’interno del roster di UK è sempre un problema. Isaiah Briscoe alias Ercolino-sempre-in-piedi ha fatto mostra di ottime doti di penetratore, anche in mezzo al traffico e subendo il contatto mentre il centro Edrice “Bam” Adebayo ha sfoggiato un fisico da supereroe, con i muscoli anche sulle sopracciglia. Chi però ha catturato le attenzioni degli scout è la guardia De’Aaron Fox, che alla sua prima partita con la maglia di Kentucky ha battuto il record ogni epoca (dell’università) di assist per un freshman (12). Certo, sono solo numeri, ma non è che nel passato dei Wildcats non siano mancate le stelle. Ecco qui una delle sue assistenze.

[gifanimata]YOixKPifuMwoM[/gifanimata]

 

Chiariamo, da qui a parlare di stella assoluta manca parecchio, anche perché lo 0/5 dall’arco delle prime due partite non è stato certo scintillante. Fox però ha mostrato, oltre alla visione di gioco, buone capacità difensive anche dovute a una velocità fuori dal comune e non a caso le sue accelerate finora sono spesso imprevedibili e immarcabili.

[gifanimata]iV4zn4lZf9hPq[/gifanimata]

Quote by great start for Jackson, Fox and Ball

15/11/2016