Quote by Louisville-Adidas, nozze da 160 milioni

Adidas ha siglato un nuovo contratto di sponsorizzazione con la University of Louisville, il più alto mai sottoscritto dal noto marchio d’abbigliamento sportivo. Continua quindi a suon di rialzi la guerra tra le grandi aziende sportive per le sponsorizzazioni dei più importanti college.

Il contratto tra Adidas e Louisville prevede un corrispettivo di 160 milioni di dollari per 10 anni, che posiziona l’accordo al quarto posto tra quelli più profittevoli nel college, il più alto tra le squadre della ACC. Nel 2014, quando i Cardinals si sono aggregati alla Atlantic Coast Conference, non avevano alcun main sponsor. Negli ultimi anni Adidas era rimasta un po’ indietro nella corsa al branding degli atenei, avendo perso Michigan, Notre Dame, Tennessee e UCLA.

Tom Jurich - direttore atletico di Louisville

Tom Jurich – direttore atletico di Louisville

 

Proprio quest’ultima, come vi abbiamo raccontato, un anno fa ha siglato con Under Armour il contratto più vantaggioso di sempre per un college: 280 milioni in 15 anni. Un contratto che peraltro ha portato subito bene all’università di Los Angeles, quantomeno al programma di basket, che è quello che ha incrementato maggiormente il numero medio di spettatori nelle partite casalinghe (clicca qui per l’articolo completo). Qui di seguito i 10 contratti più alti al college.

Università Sponsor Anni Mln totali Mln/anno
UCLA Under Armour 15 280 18,67
Ohio State Nike 15 252 16,8
Texas Nike 15 250 16,67
Louisville Adidas 10 160 16
Nebraska Adidas 11 128 11,6
Michigan Jumpman/Nike 11 127,12 11,56
Wisconsin Under Armour 10 96 9,6
Notre Dame Under Armour 10 90 9
Miami Adidas 12 93.6 7.8
South Carolina Under Armour 10 71.5 7.15

 

La recente sponsorizzazione con Adidas ha anche portato un po’ di sereno in un programma che, a causa dello scandalo sessuale che ha coinvolto il programma di basket, stava vivendo momenti di criticità e di tensione all’interno dello staff. Di recente, pressato sul futuro di coach Rick Pitino, il presidente dell’università di Louisville David Grissom ha risposto con un laconico “no comment”. Ma adesso il ricco contratto strappato dal direttore atletico, Tom Jurich, potrebbe rinsaldare i rapporti tra i vertici dell’istituto e le figure operative, allenatori compresi.

Non solo, l’accordo potrebbe aiutare anche i reclutamenti futuri dei Cardinals. Proprio in questi giorni infatti tiene banco una polemica nata dalle dichiarazioni di Kevin Durant, che ha sostenuto che l’università di Maryland fatichi a reclutare talenti a causa del suo contratto in esclusiva con Under Armour. “Nessuno vuole indossare Under Armour, i migliori giocatori usano le Nike” ha detto KD, il quale ha poi spiegato che i marchi sportivi hanno un ruolo importante nel reclutamento dei giovani.