Quote by Miami Hurricanes #8

11/03/2017

Record 21-11

Jim Larranaga is a great coach who is more than used to make chicken salad without chicken. The only two seniors at roster are Davon Reed, who leads the team in scoring with 15 PPG, and Kamari Murphy, who leads the team in rebounding with 7.5 RPG. The Hurricanes can and will switch to zone to mix things up on defense, and that tactic worked very well against top teams in the ACC. Defense allowed Miami to get much needed wins against North Carolina, Duke and Virginia. The Tar Heels got their revenge in the ACC tournament, but the Hurricanes can still pull off a win against a top team.

Key Players

There are no Nba-level talent at roster, but there are plenty of players that will have long careers overseas. Among them, PG Ja’Quan Newton has a great feel for the game, and forward Kamari Murphy might not have the best footwork or the best size to battle against other frontcourt players but is as solid and reliable as it gets. The most exciting player on the team, however, is freshman Bruce Brown, who has been playing better as the season went on and can change the game with his shooting.

Prediction

A win in the first round seems likely. From there on it will be an adventure, but they sure are not one of the top 16 teams in the game, at least on paper.

Video

Quote by Miami Hurricanes #8

11/03/2017

Record 21-11

Partiamo col fatto che stiamo parlando di una squadra allenata da Jim Larranaga, un coach abituato e capace di fare miracoli. Il roster è abbastanza giovane, fatta eccezione per Davon Reed e per il lungo Kamari Murphy (entrambi senior) che però sono rispettivamente il miglior marcatore (15 a gara) e il miglior rimbalzista (7,5). Molto costanti a rimbalzo, la zona che ogni tanto schierano a sorpresa ha fatto danni anche nella combattutissima ACC dove principalmente grazie alla loro difesa si sono presi il lusso di battere North Carolina, Duke e Virginia. Al torneo di conference i Tar Heels si sono vendicati facendoli fuori al secondo turno, ma resta una squadra capace di fare scherzetti anche alle ‘grandi’.

Giocatori da tenere d’occhio

Non ci sono star da Nba, ma potenzialmente moltissimo materiale da Europa. Vi segnaliamo la PG Ja’Quan Newton, che se è in palla ha istinti per il gioco notevoli e il lungo Kamari Murphy, che non ha dimensioni colossali, non ha movimenti sopraffini, ma è raro che sbagli una partita e fornisce un contributo costante senza sbagliare i canestri che non vanno sbagliati. Chi però, soprattutto quando si accende, può essere elettrizzante è il freshman Bruce Brown, una delle sorprese dell’anno nella ACC che soprattutto nel finale di stagione ha elevato il suo rendimento.

Pronostico

Passaggio al primo turno probabile e da lì sarà un’avventura da vivere giorno per giorno. Sulla carta di sicuro non sono tra le migliori 16 squadre della nazione.

Video