Quote by Preview – Gonzaga Bulldogs n.22

12/10/2017

La squadra

La canonica scimmia dalla spalla se la sono tolta, arrivando per la prima volta nella loro storia alle Final Four. Adesso viene il difficile, perché se sarà quasi impossibile tornare in finale come nella passata stagione, gli Zags vorranno comunque cercare di confermarsi ai piani altissimi del college basketball. Non sarà facile perché hanno lasciato Spokane 4 giocatori chiave come Nigel Williams-Goss, Przemek Karnowski, Jordan Mathews e Zach Collins e quindi il quintetto è sostanzialmente da rifare. Due le scommesse, entrambe straniere come spesso accade a Gonzaga, dalle quali dipende profondità e affidabilità del roster: il giapponese Rui Hachimura ha fatto un ottimo mondiale U19 ed è pronto a ritagliarsi molti più minuti nel suo anno da sophomore, mentre il danese Jacob Larsen è l’unico vero big man della squadra e, dopo l’infortunio che lo ha tenuto fermo l’anno scorso, dovrà dimostrare di essere un giocatore su cui contare.

Il coach – Mark Few

Dopo una stagione con 37 vittorie e due sole sconfitte, una in regular season e una nella finale del torneo Ncaa, Few non ha alcuna intenzione di abbassare l’asticella e conta di riportare Gonzaga dove è sempre arrivata con lui negli ultimi 18 anni, cioè alla Big Dance. Se poi tirerà fuori qualcosa di buono dai due freshman Zach Norvell e Jesse Wade, allora potrebbe divertirsi parecchio anche in questa stagione.

Il giocatore chiave – Johnathan Williams (PF, Sr)

E’ il leading scorer (10.2 ppg) e rebounder (6.4 rpg) della scorsa stagione ancora a disposizione di Mark Few e dovrà essere il punto di riferimento offensivo della squadra. La pericolosità del frontcourt degli Zags passa praticamente tutta dalle sue mani, le sue chance di andare in Nba passano tutte da questa stagione.

Johnathan Williams (Gonzaga)

I prospetti –  Johnathan Williams (PF, Sr), Killian Tillie (PF, So), Rui Hachimura (SF, So)

Williams è l’unico Zags con qualche chance di andare al draft, soprattutto se il suo range di tiro continuerà ad ampliarsi e si fiderà di più della sua capacità di segnare da oltre l’arco. Killian Tillie è invece destinato a raggiungere prima o poi il fratello Kim in Europa, mentre difficile dire ora dove potrà andare Rui Hachimura che però ha tutto per evitare di tornare a giocare a casa in Giappone.

Possibile quintetto

PG – Josh Perkins (Jr)
SG – Silas Melson (Sr)
SF – Rui Hachimura (So)
PF – Johnathan Williams (Sr)
PF – Killian Tillie (So)

Star del passato

John Stockton, Adam Morrison, Kelly Olynyk.

Video