Home 9 Non categorizzato 9 Top Players – Le migliori power forward

Top Players – Le migliori power forward

BasketballNcaa - Duke Blue Devils - Marvin Bagley
Autore: Giovanni Bocciero
Data: 27 Set, 2017

Altro appuntamento con la rubrica Top Players. Dopo avervi presentato in sequenza le migliori point guard, shooting guard e small forward della prossima stagione, è arrivato il momento di analizzare quei giocatori che saranno protagonisti nel ruolo di power forward.

5. Chimezie Metu

Junior, USC – 2016/17: 14.8 pts, 7.8 reb, 1.5 blk

 

In odore di draft, tanto potrebbe dipendere proprio dall’esito di questa stagione. Si tratta di un giocatore non bello da guardare, ma allo stesso tempo molto solido. Il suo modo di giocare è molto basilare, semplice, insomma fa poche cose ma in maniera estremamente efficace. Metu è un’ala di 2.06 cm che viene impiegato molto da pivot, soprattutto perché non ha un eccellente tiro dalla media-lunga distanza, facendo registrare il 55% dal campo perché vicino canestro è una forza della natura. Un combattente aiutato dai mezzi fisici che gli permettono di essere considerato un atleta sopra la media. Se lavorasse per migliorare il suo range di tiro, potrebbe diventare un giocare parecchio interessante.

4. Mike Daum

Junior, South Dakota State – 2016/17: 25.1 pts, 8.1 reb, 41.8% 3pt

 

Si tratta di uno di quei giocatori che al college attira i riflettori ma che difficilmente attirerà l’attenzione di franchigie Nba, a causa di un atletismo vicino allo zero. Ma fin quando giocherà per i Jackrabbits, non stupitevi se ne sentirete parlare. Nonostante la stazza e i suoi 2.06 cm, predilige stazionare intorno all’arco dove può mettere in mostra le sue qualità da tiratore puro. Sa ovviamente anche mettere palla a terra e servire i compagni, se la difesa collassa su di lui. Mentre con i tagliafuori ad arte è un signor rimbalzista.

3. Bonzie Colson

Senior, Notre Dame – 2016/17: 17.8 pts, 10.1 reb, 52.6% 2pt

 

Ci s’innamora del basket universitario anche e soprattutto per giocatori come lui. Non arriva ai 2 metri (1.96 per l’esattezza) e ha la stazza per fare l’ala piccola, eppure gioca parecchi minuti da centro. Mettendo insieme una doppia-doppia di media, come ha fatto la scorsa stagione con i Fighting Irish. Colson è un atleta completo e lo si trova un po’ in ogni voce statistica (1.6 ast, 1.4 blk, 1.1 stl) e che mette sempre tanta energia in campo. Sta migliorando nella percentuale da 3, ed è uno spettacolo per lettura del gioco, tempismo d’esecuzione e talento. Sì, il talento, che pur non permettendogli di fare carriera al piano superiore, certamente gliene farà costruire una di spessore nel Vecchio Continente.

2. Robert Williams

Sophomore, Texas A&M – 2016/17: 11.9 pts, 8.2 reb, 2.5 blk

 

È stato la grande sorpresa della passata stagione, conquistandosi prima i minuti di coach Billy Kennedy – fino al quintetto – e poi l’attenzione degli scout Nba che lo davano in piena lottery. Williams ha però spiazzato tutti, preferendo restare al college per continuare a migliorare. È un animale d’area che si alterna nelle posizioni di 4 e 5. Un 2.08 che fa valere forza e stazza. Senza dimenticare l’atletismo, che non guasta di certo. Passa molto in sordina, ma ha un grande intuito per il gioco e basta evidenziare le sue medie: 11.9 punti, 8.2 rimbalzi e 2.5 stoppate in appena 25′ d’utilizzo. Si attende un serio sviluppo nel tiro che gli consenta di consolidarsi anche lontano da canestro.

1. Marvin Bagley

Freshman, Duke

 

L’accentratore dell’estate con la scelta di giocatore per Duke e il riclassificamento accettato dalla Ncaa. Per coach Mike Krzyzewski un altro prospetto five-star da crescere con il biglietto per il viaggio al piano di sopra già in mano. Bagley con i suoi 211 cm è più un finalizzatore anche se non pecca certamente in visione. Per dimensione è spesso utilizzato da centro, posizione che ne risalta le capacità da grande rimbalzista. Infatti si fa sentire sotto canestro correggendo spesso e volentieri gli errori dei compagni. Molto dinamico nei pick and roll, fa troppo affidamento sul suo atletismo in difesa dove spesso incorre in errori evitabili. Ha fatto vedere cose straordinarie alla Drew League giocando contro DeMar DeRozan e Javal McGee, ergo aspettatevi una stagione sopra le righe.

Articoli correlati

Top5 rookie in Europa: le guardie

Nani razzenti, tiratori o floor general: partiamo dai piccoli per presentare i migliori rookie arrivati in Europa direttamente dall'Ncaa.

Top Players – I migliori centri
DeAndre Ayton - Arizona

Bamba già da Nba in difesa, Ayton il giocatore più completo, Happ un incubo per le difese. Ecco i migliori Leggi tutto

Top Players – Le migliori small forward
Miles Bridges - Michigan State

Bluiett ha punti nelle mani, Porter è sotto i riflettori. Ma la migliore ala piccola quest'anno gioca a Michigan State, Leggi tutto

Top Players – Le migliori shooting guard
BasketballNcaa - Allonzo Trier - Arizona Wildcats

Grayson Allen? Anche, ma non è lui la nostra prima scelta. In Arizona vogliono tornare alle F4 e hanno il Leggi tutto

Top Players – Le migliori point guard
BasketballNcaa - Joel Berry, Devonte' Graham & Jalen Brunson

Da chi penetra ai tiratori, dai giovani talenti ai veterani. Ecco la preview sui play da mettere nel mirino in Leggi tutto