Quote by West Virginia Mountaineers #4

14/03/2017

Record 26-8

One of the most renowned teams in college basketball and the poster team for full court press: first in the nation in steals and in opponents turnovers. The pressure they put on opponents to even pass the half court is preposterous, their defense is well organized and incredibly effective. Coach Bob Huggins has 10 players averaging at least 10 minutes and an offensive production going from Sagaba Konte 4.5 PPG to Jevon Carter 13 PPG. No stars, all for the system and the system for all. One of the worst opponents any team can get and the only team to beat Kansas once and have a 14-point lead with 3 minutes left, before a huge comeback from the Jayhawks avoided the sweep. The Mountaineers reached once again the conference final and lost.

Key Players

Nathan Adrian is the forward standing in front of any player inbounding the ball, even after scoring on the most unlikely circus shot. PG Jevon Carter sets the pace and has the ball in his hands most of the time. Sophomore Esa Ahmad might be the only player with some kind of future in professional basketball because of his combination of height (6-6) and touch.

Prediction

WVU might lose in the first round or reach the Sweet 16. If their opponent can match well against the full court press, they might be the victim of an upset.

Video

Quote by West Virginia Mountaineers #4

14/03/2017

Record 26-8

Una delle squadre simbolo del college basketball, la squadra simbolo della full court press: prima della nazione in recuperi, prima nella percentuale di palle perse forzate agli avversari, i Mountaineers costringono gli avversari a numeri da circo solo per superare la metà campo grazie a una difesa organizzata ed efficace come quella di nessun altro. Coach Bob Huggins schiera 10 giocatori in campo per più di 10 minuti, che producono dai 4.5 punti di Sagaba Konate ai 13 di Jevon Carter, con nessuna stella e applicazione totale da parte di tutti al gioco di squadra. Brutto, bruttissimo cliente da affrontare, unica ad aver battuto una volta…e mezza Kansas, che si è salvata dallo sweep solo con una rimonta pazzesca da -14 a 3’ dalla fine sul suo campo. Ancora una volta un gran torneo di conference, ancora una volta battuta in finale.

I giocatori da seguire

Nathan Adrian è il lungo che si spara davanti all’avversario che fa la rimessa anche dopo aver segnato il più incredibile dei circus shot, Jevon Carter è il piccolo che detta i tempi dell’attacco e gestisce i palloni che contano, Esa Ahmad è probabilmente l’unico giocatore con un qualche futuro perché è un sophomore di 2.04 dalle mani buone che ha ancora ampi margini di miglioramento.

Pronostico

Può uscire al primo turno, come l’anno scorso, o arrivare alle Sweet 16, come due anni fa. Squadra difficilissima da pronosticare perché se trova avversari in grado di affrontare bene la press, sono sempre a rischio upset ma valgono sicuramente almeno la prima settimana del torneo.

Video