Quote by Addio Kobe, hai cambiato il basket

Nessuno si è tirato indietro, hanno tutti voluto ricordare e salutare Kobe Bryant, l’ex stella dei Los Angeles Lakers scomparsa a seguito di un tragico incidente a bordo del suo elicottero. Con lui viaggiava la figlia Gianna di 13 anni e altre 7 persone, tutte morte. Il mondo del college basket ha ovviamente voluto lasciare il suo saluto a un campione della pallacanestro mondiale, a partire da coach K, l’allenatore di Duke, che lo ha allenato con Team Usa. Ecco una carrellata delle testimonianze e dei ricordi del Black Mamba di queste ore.

Coach K (Duke)

“We tragically lost one of the greatest sports figures of our time with the passing of Kobe Bryant. He was an incredibly gifted and universally respected person. He was always looking to do something special and there will never be a greater warrior in our sport. I had the immense honor of coaching Kobe at the 2008 and 2012 Olympics, and I will always remember how much he cherished representing his first class country by playing the game he loved so much. The basketball game is better today because of Kobe, and he deserves eternal appreciation for that”.

Sabrina Ionescu (Oregon)

La ragazza dei record, vicina a Kobe, lo ha voluto omaggiare prima, durante e dopo la partita di ieri contro Oregon State.

Jay Williams

L’analyst di ESPN per il college basketball è intervenuto in tv quando la notizia della morte di Kobe era stata data relativamente da poco. Il suo, un tributo genuino, sentito e profondo.

 

Chris Collins (Northwestern)

Jim Boeheim (Syracuse)

Tom Izzo (Michigan State)

Jay Wright (Villanova)

Danny Manning (Wake Forest)

John Calipari (Kentucky)

Oregon basketball

Kansas basketball