Quote by College in Italia: il punto della situazione

Per i malati di college basketball come noi, estate significa poter osservare alcune università in tour in Italia. Pur essendo solo inizio maggio, la lista di formazioni di Division I che passeranno dalle nostre parti è già lunghissima e piena di nomi di alto profilo, come mai prima.

La pressoché totalità delle squadre non ha ancora diramato comunicati ufficiali, però già adesso conosciamo alcuni dettagli sulle date di agosto. Qui di seguito, le squadre menzionate da Jeff Goodman nel suo articolo per Stadium, ordinate cronologicamente.

22/7-2/8 Central Arkansas
1/8-11/8 Northern Iowa
2-12 Wright State
3-13 Minnesota, Nebraska
3-14 DePaul *
4-14 Illinois
5-14 Pitt
6-14 UNC Wilmington
7-16 Seton Hall
7-17 Illinois State
8-17 Houston, Colgate
9-18 Miami
10-20 Iowa State
14-24 Baylor
16-26 BYU
18-27 Stanford **
19-31 Northwestern *

* Anche in Francia
** Anche in Spagna

In molti giustamente si chiedono in quali città passeranno le squadre in questione. In questo periodo i dettagli sono ancora pochissimi. Iowa State è l’unica ad aver già diramato un comunicato stampa e sappiamo che la formazione della Big 12 sarà a Roma, Firenze, Pisa e Venezia.

Per quanto riguarda Illinois, ci è stato riferito che la squadra di Brad Underwood passerà per Milano, Firenze e Roma (in date leggermente diverse da quelle indicate da Goodman, cioè fra il 5 e il 14 agosto).

Su Seton Hall, è stato il giornalista Jerry Carino a fornire dettagli sui tre scrimmage che saranno disputati dalla squadra della Big East: il 9 agosto a Vicenza, l’11 a Pisa e il 14 a Frascati.

Brad Underwood (Illinois)

Brad Underwood (Illinois)

Texas Tech e Syracuse

Praticamente in contemporanea con l’articolo di Stadium, anche Emiliano Carchia su Sportando ha fornito una corposa lista di college che visiteranno lo Stivale. Nell’elenco in questione ci sono due nomi eccellenti che non appaiono nell’articolo del sito americano: Texas Tech e Syracuse.

Anche in questo caso, non ci sono dettagli forniti in via ufficiale. C’è un rumor (da prendere comunque con le molle) che vorrebbe i Caraibi come destinazione più probabile per i vicecampioni NCAA. Brian Burg, uno dei vice di Texas Tech, ci ha detto semplicemente che non è ancora stato loro comunicato dove andranno in viaggio.

Quella di Syracuse è una situazione un po’ diversa. Coach Jim Boeheim aveva detto già a inizio marzo che la squadra sarebbe stata in tour in Italia ma, nonostante il largo anticipo col quale è stato dato questo annuncio, nessun dettaglio ulteriore è stato fornito fin qui dalla squadra dello stato di New York. L’agenzia alla quale Cuse si era (indirettamente) rivolta all’inizio non ha più avuto notizie da loro. Da par suo, Matt Park, storica voce degli Orange, ci ha confermato che il viaggio si farà.

EDIT: Alcune ore dopo la pubblicazione di questo articolo, Jeff Goodman ha confermato che Syracuse sarà in Italia (dal 10 al 20 agosto).

Clemson a stelle e strisce

Anche Clemson sarà in Italia, pur in vesti e con tempi completamente diversi rispetto alle squadre menzionate finora. Esattamente come Purdue un anno fa, i Tigers indosseranno la maglia di Team USA per rappresentare il loro paese alle Universiadi (Napoli, 3-14 luglio).

L’unico elemento della squadra che non vedremo in campo sarà – logicamente – il tedesco Jonathan Bähre (fermo l’anno scorso per rispettare le regole sui trasferimenti). Sarà interessante capire se verrà schierato Nick Honor, transfer da Fordham (che tra l’altro abbiamo visto dal vivo in Italia nell’estate passata) con tre anni di eleggibilità rimasti e che dovrà restare ai box nella prossima stagione.

Terrell McIntyre con coach Brad Brownell

Le formazioni femminili

Per quanto riguarda la Division I femminile, abbiamo un quadro abbastanza articolato ma ancora parziale dei college che passeranno in Italia.

Questi i nomi che ci sono stati riferiti da Dream Team Sports Tours (in ordine alfabetico): Clemson, George Mason, Georgia, Gonzaga, Illinois State, Kennesaw State, Oregon State, UNC Greensboro, Virginia Tech.

Fra queste, Oregon State e Gonzaga sono le due reduci dalla stagione migliore, con la prima che ha raggiunto le Sweet 16 proprio a spese della seconda. Fra le altre, è da sottolineare la presenza di Kennesaw State, ovvero la formazione di una delle nostre azzurre del college basketball, Carlotta Gianolla.