Quote by #16 F. Dickinson contro i pronostici

18/03/2019

La squadra

Sesta volta al Torneo per i Knights, alla seconda partecipazione negli ultimi quattro anni. Difficile pronosticare i ragazzi di Greg Herenda al gran ballo di marzo a metà stagione, dopo una partenza difficile che li vedeva a metà gennaio con un record di 6-11 (1-4 in conference). Da quel momento la svolta con 14 vittorie nelle ultime 16 partite e il co-titolo di regular season della NEC insieme a St. Francis PA, battuta poi nella finale del torneo di conference staccando così il pass per il Torneo. Coach Herenda ha riconosciuto che la svolta è avvenuta grazie alle prestazioni dei due leader e senior della squadra: il top scorer Darnell Edge (16.4 di media) e il lungo tuttofare Mike Holloway Jr. FDU tira tanto e bene da oltre il perimetro ( in Ncaa con il 40.4%) grazie anche a giocatori come l’ala Kaleb Bishop e la guardia Xzavier Malone-Key: il junior e il sophomore che viaggiano in doppia cifra di media e completano il quintetto insieme al metronomo dei Knights: Jahlil Jenkins. Occhio anche a Elyjah Williams che in uscita dalla panchina porta energia e difesa in una squadra che ha nella retroguardia il suo punto debole (295ª per efficienza difensiva).

Darnell Edge e Mike Holloway Jr (FDU)

Il giocatore chiave

È il sophomore Jenkins l’anima di FDU: PG che fatica ad arrivare ai 180 cm ma della quale ci si innamora facilmente visto il mix di velocità, talento e coraggio a disposizione del ragazzo. Gioca praticamente 40 minuti e fa qualsiasi cosa sul parquet pur di portare i suoi alla vittoria, come dimostrano i suoi numeri: 13.5pts, 3.1reb, 4.5ast e 1.6stl.

I prospetti

Edge e Holloway Jr. proprio perché senior sono due giocatori interessanti in ottica Europa. Il primo è una guardia con fisico, tanti punti nelle mani e un’eccellente mira dalla lunga distanza (46.9% da tre su oltre 5 tentativi a partita): la bocca di fuoco che fa comodo a tante squadre. Il secondo è un lungo tutto muscoli e energia che sa come far sentire la propria presenza in area ma che non disdegna la soluzione dalla media-lunga distanza grazie a un tiro affidabile.

Pronostico

Probabile vittima sacrificale al primo turno, essere al Torneo è la loro vittoria, ancor di più per coach Herenda una delle storie di questa stagione: colpito da una doppia embolia mentre assisteva alle Final Four di San Antonio dello scorso anno e ora sul palcoscenico più importante del college basket.

Video