Quote by Indiana e Memphis, che settimana!

21/01/2020
NBA

La stagione regolare è arrivata ormai al giro di boa. In entrambe le Conference le prime sei posizioni valide per i playoff sembrano già assegnate, salvo clamorosi ribaltoni. In settimana vanno sottolineate le straordinarie serie positive di due sorprese: Indiana e Memphis. I Pacers ad Est continuano a scalare posizioni, sono nel gruppo che si gioca dalla seconda alla sesta posizione. Ad Ovest da due settimane fanno parlare di se i Grizzlies, che con 7 vittorie consecutive si sono portati nell’ultima posizione playoff buona.

Ecco il quintetto che tiene conto delle prestazioni dei singoli e del loro apporto alla squadra nel corso della settimana (leggi il quintetto della scorsa settimana).

Luka Doncic

Dopo l’infortunio di dicembre il fuoriclasse sloveno ha un po’ faticato e con lui i Mavericks. Ma ora che le sue prestazioni sono tornate all’abituale livello la franchigia texana si è rimessa in corsa. Quattro vittorie consecutive, di cui le ultime 3 in questa settimana ed è di nuovo in lotta per le primissime posizioni ad Ovest. Per Doncic una tripla doppia e altre due bellissime prestazioni che lo rimettono in corsa per il titolo di Mvp.

Markelle Fultz

Una settimana di alti e bassi per i Magic, che hanno vinto 2 delle 4 partite giocate. La buona notizia per la franchigia della Florida è Markelle Fultz. La prima scelta assoluta 2017 sembrava destinato, anche a causa di problemi fisici, ad essere una meteora in Nba. Il ragazzo a Orlando è invece rinato e la splendida tripla doppia sotto gli occhi di LeBron James ne è la dimostrazione.

Kawhi Leonard

I Clippers con Leonard sono tra i favoriti per il titolo. Questa settimana l’ex Raptor e Spurs ha dimostrato perché in tanti quest’estate lo hanno cercato. In tre partite ha realizzato 114 punti abbinate alle consuete letture difensive e alla sa leadership silenziosa. Normalmente il meglio di se lo fa vedere ai playoff, se questo è l’antipasto come sarà la portata principale.

Domantas Sabonis

I Pacers sono una delle sorprese di questa prima parte di stagione. Nonostante l’assenza della loro stella Victor Oladipo, che a fine mese dovrebbe rientrare, la franchigia dell’Indiana è nelle posizioni nobili ad Est. Coach McMillan sta facendo giocare alla grande la squadra, dove i ruoli sembrano non esistere. Sabonis è uno dei fulcri di questo gioco con i continui cambi tra 4 e 5: un vero rebus per tutte le difese.

Jonas Valanciunas

Indiana e Memphis sono le grandi sorprese. I Grizzlies guidati dal loro rookie puntano ai playoff, obiettivo impensabile ad inizio stagione. Tutta la squadra è galvanizzata dal ragazzino terribile, e non fa eccezione Valanciunas. La sua presenza in entrambe le aree si fa sentire, ed anche la produzione offensiva è in crescita.