Quote by I 10 migliori rimbalzisti Nba

18/01/2020

Fisico, rapidità, tecnica. Non contano solo i centimetri per catturare un rimbalzo, ma anche molto altro. Possibilità di fare canestro in attacco in caso di errore e non concedere seconde chance in difesa: ecco cosa vuol dire avere il controllo dei tabelloni. E a qualsiasi livello stiamo parlando di uno dei fondamentali più importanti per il gioco del basket.

Ecco chi sono i migliori rimbalzisti di sempre in Nba.

10 – Wes Unseld

Centro di 2,01 metri giocò per tutta la sua carriera ai Bullets nelle loro varie denominazioni (Baltimore, Capital e Washington). Vinse il titolo con i Washington Bullets nel 1978 ed è l’unico giocatore, insieme a Wilt Chamberlain, ad essere stato eletto Mvp della stagione da rookie. In carriera ha conquistato 13.769 rimbalzi con una media di 0,384 rimbalzi per minuto giocato.

9 – Tim Duncan

È stato uno dei migliori giocatori di inizio millennio, oltre che uno dei più forti stoppatori di tutti i tempi. Nella sua magnifica carriera ha conquistato ben 5 titoli Nba con i suoi Spurs. Due volte Mvp e 3 volte Mvp delle finals. Ha conquistato 15.091 rimbalzi in carriera, il sesto per numero.

8 – Kevin Garnet

Altro straordinario giocatore visto a cavallo dei due millenni. Kevin Garnet è l’unico giocatore ad aver realizzato in carriera almeno 25.000 punti, 10.000 rimbalzi, 5.000 assist, 1.500 rubate e 1.500 bloccate. Numeri da capogiro che fanno capire la forza di un giocatore unico.

7 – Moses Malone

Quando si parla di rimbalzisti, non si può non citare Moses Malone. Giocatore che ha girato molte squadre, ma che ai Rockets e ai 76ers ha vissuto le stagioni migliori. Proprio a Philadelphia ha vinto il suo unico anello, in una squadra che ha letteralmente spazzato via tutte le avversarie nella post season. Per 6 volte è stato il miglior rimbalzista dell’intera Nba, mentre salgono a 9 le volte in cui è stato il miglior rimbalzista offensivo.

6 – Robert Parish

Centro di 2,15 metri è stato uno dei giocatori più longevi dell’Nba, dove ha disputato 21 stagioni. Protagonista di una delle più forti frontcourt della storia Nba insieme a Larry Bird e Kevin McHale nei Celtics degli anni ’80. In carriera ha conquistato 14.715 rimbalzi.

5 – Kareem Abdul-Jabbar

Giocatore meraviglioso che per 20 stagioni, tra la fine degli anni ’60 e la fine degli ’80, ha deliziato il pubblico Nba. Per 6 volte ha vinto il titolo con i Lakers, in altrettante occasioni è stato Mvp della stagione e per 2 volte Mvp delle finals. Con 17.440 rimbalzi conquistati è il terzo rimbalzista all-time in Nba. Tuttavia il dato assoluto è viziato dal numero elevato di partite disputate.

4 – Dennis Rodman

Nonostante abbia trascorso gran parte della sua carriera ai Pistons, e successivamente agli Spurs, Rodman sarà sempre ricordato per essere stato compagno di squadra di Michael Jordan ai Bulls. Giocatore istrionico, spesso con look eccessivi, è stato un grandissimo rimbalzista. Nella classifica dei migliori rimbalzisti è solo ventitreesimo ma, se si prende il dato di rimbalzi per minuto, è in quinta posizione con 0,414 rimbalzi al minuto.

3 – Elvin Hayes

Rockets e Bullets le squadre in cui si è diviso nelle 16 stagioni Nba. È proprio ai Washington Bullets che riuscì a conquistare il suo unico titolo, formando con Wes Unseld una delle coppie di lunghi mai viste su un campo di basket. In carriera ha catturato 16.279 rimbalzi, il quarto per numero nella storia Nba.

2 – Wilt Chamberlain

Quando si parla di record Nba, il nome di Wilt Chamberlain è sempre in prima linea. È il giocatore che ha conquistato più rimbalzi, quello che ha realizzato più punti. Detiene il record di punti (100) e rimbalzi (55) in un’unica partita. Per 11 stagioni è stato il miglior rimbalzista Nba, insomma un autentico mito.

1 – Bill Russell

Se si considerano i rimbalzi in assoluto è secondo dietro a Chamberlain ma, se si considerano i rimbalzi al minuto, è nettamente primo. Le sfide tra i due sono tra le pagine più belle della storia Nba, Russel grandissimo difensore, Chamberlain realizzatore formidabile. Un dato più di tutti fa capire la straordinaria carriera del capitano dei Celtics: 11 titoli in 13 stagioni.