Quote by la sorpresa Oklahoma e big match in ACC e SEc

AAA cercasi realizzatori

South Carolina-Florida è iniziata con uno scintillante 0-0 che si è protratto per… 6 minuti! Due rubate di Kasey Hill hanno regalato i primi canestri dal campo della gara (4-0 per Florida) mentre il primo tempo dei Gamecocks si è chiuso con 12 punti. È chiaro che si affrontavano due tra le migliori difese del college (per Kenpom South Carolina è la prima in assoluto, mentre Florida è “solo” la 14/a), ma queste difese molto aggressive hanno tramutato la partita in uno spettacolo tremendo, con 34 canestri dal campo in tutta la gara e 38 punti sui 108 complessivi provenienti da tiri liberi. Florida in particolare, che già non è una squadra che eccelle nel tiro da 3 punti, ha chiuso con 0 triple su 17 tentativi e il fatto che sia rimasta attaccata alla partita fino alla fine è quasi un miracolo.

Sindarius the man in the town

Logico che il primo giocatore (l’unico) capace di avere più dimensioni offensive (penetrazioni ma anche tiro da fuori) sia risultato alla fine l’MVP. Parliamo di Sindarius Thornwell, che da quando è tornato in campo con South Carolina non ha mai perso (5-0 nella SEC) e che ha chiuso con 20 punti (5/11 dal campo e 9/13 dalla lunetta). È lui che a metà del secondo tempo con un 2+1 e poi con una tripla uscendo dai blocchi ha regalato quel minimo margine di vantaggio che ha garantito ai Gamecocks di aggiudicarsi la gara.

Tra gli altri…

… non vi dovremmo segnalare nessuno. Canyon Barry è stato il miglior marcatore di Florida (13) partendo dalla panchina. Ha tirato (dal basso, come faceva il padre) 5/5 dalla lunetta, ma ha spadellato (0/6) da 3 punti, tanto che qualcuno su Twitter nel corso della partita gli ha suggerito di tirare anche le triple dal basso. Gli altri che di solito si segnalano a referto, KeVaughn Allen e Justin Leon per Florida, Duane Notice e PJ Dozier per South Carolina, hanno giocato male. Giusto Dozier ha in qualche modo emendato la sua prestazione con la penetrazione che ha chiuso la gara. Per lo spettacolo segnaliamo invece questa bimane di Devin Robinson.