Home 9 Non categorizzato 9 MM2021 | #10 Maryland Terrapins

MM2021 | #10 Maryland Terrapins

Eric Ayala Maryland March Madness 2021
Autore: Manuel Follis
Data: 15 Mar, 2021

Una volta partiti i due migliori giocatori della scorsa stagione ci si aspettava che questa sarebbe stata più di transizione per Maryland e la presenza al Torneo può essere già considerato un risultato ottimo viste le premesse. La stagione ha avuto parecchi alti e bassi. Il picco stagionale è stata la vittoria fuori casa contro Illinois (sostanzialmente una di quelle che ha fatto la differenza in ottica March Madness).

La squadra gioca un basket ordinato ed efficace ed è di quelle battibili, ma solo se giochi effettivamente meglio, se no ha tutte la caratteristiche per mettere granelli di sabbia negli ingranaggi degli avversari. Come molte delle squadre della Big Ten ha un‘impostazione più difensiva che offensiva. In quintetto c’è un solo giocatore altro 2 metri (Donta Scott) ma in compenso le guardie titolari sono entrambe alte 196 cm. Morale, si gioca a cambiare ossessivamente sui blocchi, con poca presenza sulle linee di passaggio ma grande protezione del ferro.

Le redini della squadra sono in mano a un trio formato dai junior Eric Ayala e Aaron Wiggins e dal senior Darryl Morsell. Molti hand off, poco post basso e grande atletismo. La ricetta per la fase offensiva di Maryland non è spettacolare, ma può essere efficace. Il quintetto è completato dai sophomore Hakim Hart e Donta Scott che come detto gioca lungo ma è 6-7. In compenso tutti i 5 titolari sono tiratori da 3.

Paradossalmente però, proprio Scott è quello che ha le percentuali migliori (43.7%). In generale, i Terrapins utilizzano molto il tiro da 3, ma non eccellono in fase realizzativa. Il 34.9% di squadra dall’arco è una buona percentuale ma non da top team.  Il giocatore che spesso cambia il volto della squadra è il junior Jarius Hamilton, un 6-8 versatile che è anche il miglior tiratore del roster.

Aaron Wiggins, Darryl Morsell e Donta Scott

Aaron Wiggins, Darryl Morsell e Donta Scott

Quintetto

G – Eric Ayala
13.37 PTS, 2.1 REB, 3.7 AST
G – Darryl Morsell
18.4 PTS, 3.8 REB, 1.5 STL
F – Hakim Hart
8.2 PTS, 5.6 REB, 2.3 STL
F – Aaron Wiggins
2.8 PTS, 3.5 REB, 1.2 AST
F – Donta Scott
11.4 PTS, 7.6 REB, 1.5 BLK

Giocatori chiave

  • ERIC AYALA – Jr. – G – 196 cm, 88 kg

Gli piace tirare da tre, conclusione che prova ogni volta che ha qualche centimetro di spazio e che prende anche molto dietro la linea da 3 (piedi per terra) grazie al fatto che spesso ha un vantaggio fisico rispetto al suo difensore. Numeri alla mano (punti per possesso) è il miglior attaccante di Maryland e anche quello destinato a creare palla in mano.

  • AARON WIGGINS – Jr. – SF – 198 cm, 90kg

Gioca spesso da numero 4 anche se chiaramente è un’ala piccola. Dotato però di buona elevazione e buon tempismo, spesso non fa pagare troppo la mancanza di centimetri. Quello che rende in difesa lo restituisce in attacco. Non un fenomeno palla in mano, è invece molto più pericoloso sui tagli o dietro ai blocchi dove spesso è troppo rapido da seguire per i lunghi avversari.

Articoli correlati

La Preseason Top 25 della NCAA femminile 2021-22
South Carolina - UConn

Solide certezze, alcune scommesse e molti cambiamenti: da South Carolina a South Dakota, la Top 25 femminile prestagionale.

I 20 migliori transfer di questa offseason
Remy Martin Arizona State transfer Kansas

Tra giocatori esperti che salgono di livello e 5-star in cerca di una seconda chance, ecco i migliori transfer di Leggi tutto

Wisconsin avrebbe vinto la March Madness
Nate Reuvers - Wisconsin - March Madness

Wisconsin in finale con BYU. Virginia e Maryland alle Final Four. Espn ha simulato la March Madness. Duke e Kansas? Leggi tutto

Top of the week, Kansas non si ferma più
Devon Dotson - Kansas

Kansas vince anche contro West Virginia, nessuno ferma Gonzaga, Tre Jones porta in alto Duke: sono loro le vere big Leggi tutto

Moretti e Wolde sugli scudi: i Top of the Week
Davide Moretti - Texas Tech

Career-high per Moretti mentre Woldetensae è protagonista con Virginia. Seton Hall imbattuta in Big East. Ecco il meglio della settimana.