Home 9 Non categorizzato 9 MM 2021 | #5 Villanova Wildcats

MM 2021 | #5 Villanova Wildcats

Villanova
Autore: Riccardo De Angelis
Data: 15 Mar, 2021

È in tabellone con un seed relativamente alto, ma la Villanova di questo periodo rischia seriamente di non essere attrezzata per fare strada.

Come mai tanto pessimismo su una squadra che, bene o male, ha vinto il titolo di stagione regolare nella Big East? È presto detto. I Cats si affacciavano al 2020-21 come possibile super potenza della Ncaa e, all’inizio, certe promesse sembravano poter essere mantenute (pensiamo alla vittoria sul campo di Texas). Poi però è arrivata una pausa-Covid di quasi un mese a metà annata: da allora, quei progressi attesi non sono mai giunti, se non a livello di alcune note individuali (Jermaine Samuels, più che altro).

A coronamento di tutto ciò, è arrivato l’infortunio di Collin Gillespie (legamento mediale) nell’ultima settimana di regular season. Stagione finita. Nova ha poi tenuto il fiato sospeso anche per l’altro titolare del backcourt, Justin Moore (caviglia), che però è tornato in campo (non al meglio) nel quarto di finale perso con Georgetown nel torneo di conference.

Villanova, già non troppo brillante difensivamente, non sarà più la stessa in attacco (#9 in D-I per Adj. Efficiency, ma anche al suo meglio è soggetta a possibili corto circuiti) senza il suo floor general e con poche alternative per rimpiazzarlo. Moore è il più credibile, anche perché le altre opzioni nel ruolo non sono il massimo per esperienza (Bryan Antoine), talento (Chris Arcidiacono) o capacità attuali di calarsi nella parte (Caleb Daniels).

Il già citato scontro con gli Hoyas ci ha restituito una squadra che, nonostante tutto, è stata convincente per lunghi tratti, ma che è andata completamente in panne nel momento in cui c’era da chiudere la gara. Villanova non ha avuto molto tempo per capire come mettere una pezza all’assenza di Gillespie. Intanto Winthrop, mid-major pericolosissima, è alle porte.

Jermaine Samuels

Quintetto

G – Justin Moore
12.6 PTS, 4.1 REB, 2.9 AST
G – Caleb Daniels
9.8 PTS, 2.0 REB, 1.3 AST
F – Brandon Slater
4.0 PTS, 2.2 REB, 0.8 STL
F – Jermaine Samuels
11.8 PTS, 6.3 REB, 2.5 AST
F – Jeremiah Robinson-Earl
15.7 PTS, 8.3 REB, 1.9 AST

Giocatori chiave

  • JEREMIAH ROBINSON-EARL – So. – PF/C – 206 cm, 104 kg

Ora più che mai, Villanova dovrà aggrapparsi a lui. Difensore prezioso e leading scorer della squadra, ha footwork notevole e capacità di attaccare l’uomo frontalmente per concludere al ferro. Il suo gioco dentro-fuori può essere una grande risorsa, ma non è detto che sia sempre in giornata. Sul jumper c’è ben poco da ridire in quanto a tecnica, ma finora i risultati si sono visti solo a tratti dalla distanza (28.4% da tre).

  • JERMAINE SAMUELS – Sr. – SF/PF – 201 cm, 104 kg

Giocatore dal cuore grande, sbocciato proprio nel suo anno da senior. Ala dal fisico roccioso, è in grado di contribuire ormai in tanti modi. Il suo impatto a rimbalzo sui due lati del campo non è troppo dissimile da quello di JRE e, cosa più importante, la fiducia crescente nel tiro intravista l’anno scorso si è tradotta ora in cifre notevoli: in una stagione è passato dal 27.3% al 40.3% dall’arco e in più di un’occasione è stato in grado di caricarsi la squadra sulle spalle.

Articoli correlati

Johnny Davis guida le stelle della Big Ten
Johnny Davis - Wisconsin

Continuiamo con la preview delle conference a March Madness. Big 12, Big East e Big Ten, dove Johnny Davis è Leggi tutto

Walker Kessler domina, Villanova risorge: le Week 7 e 8

2021 chiuso col botto per Walker Kessler, 2022 iniziato sotto buoni auspici per Villanova. Intanto Baylor vince sempre. Le pagelle Leggi tutto

Purdue non si ferma: ecco la #1 della nazione
Purdue

Jimmy V Classic, spadellamenti e Purdue #1 della nazione a March Madness. I problemi di Gonzaga e la panchina vuota Leggi tutto

Purdue è d’élite, il resto della Big Ten un po’ meno

Una Week 2 da dimenticare per la Big Ten tranne che per Purdue, che già adesso gioca da grandissima. Le Leggi tutto

Dominio Drew Timme, spettacolo da UCLA e Villanova

Gonzaga schianta Texas con un Drew Timme perfetto. UCLA e Villanova dimostrano di essere due squadroni. Le pagelle della prima Leggi tutto