Quote by Mid-Major, le imprese di Boise e Grambling

Best Game

– Boise State interrompe la serie di 46 vittorie consecutive fra le mura amiche di Oregon, merito di un buzzer beater da centro campo di Lexus Williams

 

Best Performance

-Jackson Rowe, sophomore canadese di CS Fullerton, è fondamentale nella vittoria dei suoi Titans contro Harvard: per lui 25 punti, 5 rimbalzi con il  100% al tiro.

–  Sempre Matt Mooney verrebbe da dire. La guardia al terzo anno di South Dakota mette a referto il secondo trentello della stagione, per il numero 13 dei Coyotes contro UMKC arrivano 30 punti e 5 rimbalzi in 35 minuti, il tutto con oltre il 70% al tiro.

Matt Mooney (South Dakota)

– Per Tramaine Isabell nuovo career high nel giro di 15 giorni: dopo i 32 rifilati a Drake, arriva per lui una partita da 35 punti più 13 rimbalzi nella sorprendente vittoria dei suoi Drexel Dragons contro i Rider Broncos.

– Cal Poly vince contro Pepperdine grazie agli exploit di Marcellus Garrick e Hanks Hollingsworth. La guardia junior e il centro al secondo anno viaggiavano rispettivamente a 8,7 e 4,2 punti di media. In questa partita ne hanno messi a referto rispettivamente 20 e 12, giornata da ricordare.

Best Surprise

Upset clamoroso di Grambling State contro Georgia Tech con due giocatori degli Yellow Jackets che, per la foga di prendere un rimbalzo sul +1 a 6 secondi dalla fine, mandano il pallone nel proprio canestro condannandosi alla sconfitta.

– Denver batte Wyoming 88-78 senza mai andare sotto nel punteggio tranne il 3-0 iniziale. Fondamentali di nuovo il centro Texano Daniel Amigo con una partita da 22 punti e la guardia Joe Rosga: insieme hanno preso ben 22 rimbalzi contro i 27 totali di Wyoming

Worst Game/Performance:

– Per i Berea Mountaineers 33 punti in 40 minuti con il 23% al tiro.

– Per Coppin State 37 punti in 40 minuti con il 21% al tiro.

Autore Stefano Bei