Quote by Preview – Cincinnati Bearcats – 24

18/10/2016

The team

Slotting Cincinnati this low might seem unfair, and other rankings do have the Bearcats as favorite to win the Aac over Connecticut. But, while their starting five lost only one player, which is good for chemistry, last year the team was often unable to win close games. The last couple of season the Bearcats had troubles getting their shots to fall, while defense was always a strength.

Last season

Bad luck or lack of a winning mentality, that is the question. Last year, Cincinnati lost four games by a margin of two points, and in two of such games (Butler and Iowa State) the team had a solid lead entering the last couple of minutes. Also, the team lost in the first round of the conference tournament against Uconn, after four overtime, sneaked into the tournament anyway and immediately lost to St Jospeh’s, with the basket that would have tied the game coming a fraction of a second too late.

The coach: Mick Cronin

Part of Rick Pitino’s coaching tree, his trademark is a nasty match-up defense. So far, he never made it past the third round of the tournament, and that came only in 2014, the best Cincinnati team he ever coached.

Key Player Troy Caupain (PG – sr)

Sure, finding a replacement for Octavius Ellis will be difficult, but Caupain is the most important player for the team. Part of that is him being the team’s best player in points and assists (13 and 4,8 per game) but he is also the only one who can lead the team on the court.

Gary Clark - Cincinnati

Gary Clark – Cincinnati

Prospects: Troy Caupain (PG – sr), Gary Clark (PF – jr)

It’s hard to imagine both of them being in an Nba rotation, but they could get some interest from European teams. Caupain should improve on his outside shot, although he kept himself around the 32% mark his whole career, making his future not as bright as it could be. Clark is 6-6 and lives in the paint. Europe has seen plenty of those, but never gets tired of them. His fundamentals are not the best and he never uses his off-hand, but he will fight for every rebound.

Likely starting five

PG – Troy Caupain (Sr)
G – Kevin Johnson (Sr)
G/F – Jacob Evans (So)
PF – Gary Clark (Sr)
PF – Kyle Washington (Jr)

Relevant players from the past

Lance Stephenson, Jason Maxiell, Kenyon Martin, DerMarr Johnson, Danny Fortson, Nick Van Exel, Oscar Robertson, Jack Twyman

Il video

Quote by Preview – Cincinnati Bearcats – 24

18/10/2016

La Squadra

Mettere così in basso i Bearcats sembra quasi una punizione, visto che per qualcuno Cincinnati quest’anno andrà a vincere la Aac facendo meglio anche di Connecticut. Sono tornati 4 elementi del quintetto base e questo è un fattore positivo, ma la squadra deve dimostrare di saper uscire vincente dalle partite combattute. In generale, il principale problema delle ultime due stagioni dei Bearcats è stato riuscire a mettere punti a referto, mentre la difesa è da sempre il marchio di fabbrica della squadra allenata da Mick Cronin.

La scorsa stagione

Sfortuna o mancanza del gene W? Bella domanda. L’anno scorso Cinci ha perso quattro partite di 2 punti di cui almeno un paio a 2 minuti dalla fine sembravano stra-vinte (Butler e Iowa State). In più, ha perso dopo 4 supplementari al primo turno del torneo di Conference contro Uconn (partita stupenda). È riuscita comunque ad arrivare al torneo, ma ha perso subito contro Saint Joseph’s. Di quanto? Di 2 punti, col canestro del pareggio (segnato) arrivato una frazione di secondo troppo tardi.

Il coach: Mick Cronin

Fa parte dell’albero genealogico di Rick Pitino e non a caso il marchio di fabbrica di questo allenatore è una difesa match-up (raramente tutto campo) che è sempre una bruttissima gatta da pelare per gli avversari. Il problema è che finora nella sua storia non è mai riuscito ad andare oltre il terzo turno del Torneo, traguardo raggiunto solo nel 2014 (la migliore Cincinnati sotto la guida di Cronin).

Il giocatore chiave: Troy Caupain (PG, Sr)

È vero che sotto canestro Cincinnati dovrà rimpiazzare Octavius Ellis, ma la chiave della stagione dei Bearcats passa dal play Caupain, giocatore determinante per le sorti della squadra. Non tanto perché è stato il miglior realizzatore nonché assistman del team (13 + 4,8 a partita) quanto per il fatto che è l’unico a garantire la leadership necessaria a guidare i giocatori di Cronin.

Gary Clark - Cincinnati

Gary Clark – Cincinnati

I prospetti: Troy Caupain (PG, Sr), Gary Clark (PF, Jr)

Anche qui la selezione è abbastanza facile. Difficile immaginare entrambi a far stabilmente parte di una rotazione Nba, invece in ottica Europa sono giocatori interessanti. Di Caupain abbiamo già detto, il suo tiro da fuori è ancora un po’ ondivago (32% da 3 senza miglioramenti nel corso della carriera) per prevederne un futuro luminoso. Clark è un classico lungo di poco più di 2 metri, di quelli di presenza. Non chiedetegli di usare la mano sinistra, ma in compenso se volete prendere il rimbalzo accanto a lui preparatevi a lottare. Nba mai nella vita, mentre  in Europa di centri-lottatori di questo tipo ne abbiamo visti a bizzeffe.

Possibile quintetto

PG – Troy Caupain (Sr)
G – Kevin Johnson (Sr)
G/F – Jacob Evans (So)
PF – Gary Clark (Sr)
PF – Kyle Washington (Jr)

Le star del passato

Lance Stephenson, Jason Maxiell, Kenyon Martin, DerMarr Johnson, Danny Fortson, Nick Van Exel, Oscar Robertson, Jack Twyman

Il video