Quote by Preview – Kansas Jayhawks n.6

28/10/2017

La squadra

Dopo aver messo in cassaforte il tredicesimo titolo della regular season della Big 12, agganciando la UCLA di John Wooden, Kansas si è schiantata, per il secondo anno di fila, alle Elite Eight perdendo meritatamente e sonoramente contro la miglior Oregon della scorsa stagione. Il motivo principale, oltre a una prestazione for the ages di Tyler Dorsey, è stato avere una rotazione cortissima, partita a otto e finita contro i Ducks a sei uomini, che ha costretto i titolari agli straordinari. Persi il national player of the year Frank Mason, il neo Suns Josh Jackson e il rim protector Landen Lucas, Bill Self dovrà fare affidamento su Devonte’ Graham, pronto a diventare il leader dei Jayhakws al posto di Mason, e sul nuovo innesto Malik Newman che dovrà fare di tutto per riscattare la prima modesta stagione a Mississippi.

Il coach – Bill Self

Finalmente a settembre, anche coach Self è entrato nel club degli hall of famers. La giacca arancione è solo il meritato premio per uno dei migliori coach degli ultimi venti anni. Ha portato un solo titolo a Lawrence, nel 2008 quando Rio Chalmers bucò la rete dell’AT&T Center di San Antonio. Indovinate un po’ dove si giocano le Final Four quest’anno.

Il giocatore chiave – Udoka Azubuike (C, So)

Certo, la produzione offensiva passerà per le invenzioni del duo Graham-Newman, però se Kansas vuole avere una reale possibilità per il titolo, deve sperare che Azubuike possa essere un leader difensivo almeno pari a quello che è stato Lucas. Lo scorso anno la difesa è stata la peggiore dell’era Self, “solo” ventiquattresima, ad Azubuike il compito di riportarli a livelli di eccellenza.

I prospetti

Un po’ tutta la rotazione. Billy Preston è un quattro molto moderno che sa essere anche una minaccia dal palleggio e dall’arco e possibile one&done, Devonte’ Graham rischia di essere un copia-incolla del Mason dello scorso anno. Malik Newman può essere uno scorer da venti punti a partita, tipologia di giocatore che a Lawrence non vedono da Ben McLemore, Sviatoslav Mykhailiuk per l’Europa potrebbe essere un all-around player meraviglioso e Lagerald Vick, se migliorasse le letture dal palleggio, potrebbe anche pensare alla NBA.

Possibile quintetto

PG – Devonte Graham (Sr)

SG – Malik Newman (RS So)

SF – Sviatoslav Mykhailiuk (Sr)

PF – Billy Preston (Fr)

C – Udoka Azubuike (So)

Star del passato

Wilt Chamberlain, Jo-Jo White, Paul Pierce, Markieff&Marcus Morris, Andrew Wiggins, Joel Embiid

Video