Quote by Rhode Island Rams #11

14/03/2017

Record 24-9

Una stagione iniziata coi riflettori puntati addosso, sempre presente nella AP Poll delle primissime settimane e indicata all’unanimità fra le principali candidate al titolo dell’Atlantic 10. URI aveva iniziato l’annata in maniera discreta, vincendo le partite d’obbligo (oltre a quella con Cincinnati) e cadendo a testa alta contro Duke. Poi però le sconfitte con Valparaiso, Providence e Houston avevano mostrato le prime crepe e ridimensionato i Rams agli occhi degli osservatori. Poi, durante la stagione regolare nella A10, le battute d’arresto non sono mancate. La sconfitta interna con Fordham dello scorso 16 febbraio era stata definita da Dan Hurley come la peggiore subita da head coach di Rhode Island, “e nemmeno di poco”. Quella figuraccia davanti al proprio pubblico è evidentemente servita da lezione, dato che Rhody, di lì in poi, non ha più smesso di vincere: 8 vittorie consecutive (and counting) in un crescendo di qualità di gioco che li ha portati fino al trionfo nel torneo di conference dopo aver liquidato in sequenza St. Bonaventure, Davidson e VCU. Insomma, tanti alti e bassi ma, proprio sul più bello, Rhode Island è entrata in palla come non mai ed è ora galvanizzata dal ritorno alla Big Dance dopo ben 18 anni d’assenza.

Giocatori da seguire

Dopo un anno da redshirt per via d’un legamento crociato rotto, la guardia E.C. Matthews (14.9 punti di media) ha spesso peccato di poca concretezza durante la stagione ma, nell’ultimo mese, è stato uno degli artefici principali dei successi di Rhode Island ed è capace di mettere le vesti di trascinatore come nessun altro in squadra – basti pensare, per esempio, al suo clamoroso overtime nell’ultima di regular season contro Davidson, in cui ha segnato gli ultimi 8 punti dei Rams e portato i suoi alla vittoria. In area, attenzione al senior Hassan Martin (14.1 punti, 7 rimbalzi e 2.6 stoppate di media), punto di riferimento imprescindibile in entrambe le metà campo. Un’ultima menzione non può che essere dedicata al nostro connazionale Nicola Akele, unico giocatore italiano che prenderà parte al Torneo Ncaa quest’anno. Il suo minutaggio (13.1 di media) non è altissimo né perfettamente costante ma l’ex Reyer Venezia è maturato molto negli ultimi due anni e ora la sua presenza difensiva si fa sempre sentire, così come quella in attacco nelle vesti sia di facilitatore della manovra che di affidabile tiratore piazzato.

Pronostico

La ragione suggerisce che Creighton rappresenti uno scoglio sufficiente da spezzare il “momentum” dei Rams, la cui corsa potrebbe fermarsi già al primo turno. I Bluejays però non sono un ostacolo insormontabile: URI, con quel seed numero 11, potrebbe addirittura essere la mina vagante della Midwest Regional.

Video

Quote by Rhode Island Rams #11

14/03/2017

Record 24-9

URI had an honest start to the season, winning the games they had to and losing with honor to Duke. Losses against Valparaiso, Providence and Houston instilled some doubts and the expectations around the Rams immediately lowered. A few losses too many came in the A-10 season: Dan Hurley even said the home game against Fordham was the worst loss he ever suffered as Rhode Island head coach. But that might have been the kind of wake-up call URI needed, since the Rams went back to winning from that moment on. An open streak of 8 consecutive wins carried the team to the conference tournament title after games against St Bonaventure, Davidson and VCU. Rhode Island figured things out at the very last moment and is back in the tournament after missing it for 18 consecutive years.

Key Players

After a redshirt year due to a knee injury, E.C. Matthews (14.9 PPG) was never the most efficient scorer, but he was crucial in the Rams’ surge in the last month of the season and he is by far the most “clutch” player on the team when he wants to. For reference, in a regular season game against  Davidson he scored the last 8 points to lead URI to an overtime win. Hassan Martin (14.1 PPG, 7 RPG, 2.6 BPG) is a strong presence in the paint and a factor on both sides of the floor. A few words on Nikola Akele, the only Italian to play in the Ncaa tournament this season: he only plays 13.1 minutes per game, but he improved a lot, especially in the decision making and awareness part, and his defensive presence is always welcome on the team. On offense, he can pass the ball and shoot from the mid range with good efficiency.

Prediction

Creighton in the first round should be too much to handle even for a team that reached the tournament with momentum. But the BlueJays are not an impossible task to overcome, and if the unthinkable had to happen, there is no predicting what might happen in the Midwest Regional.

Video