Quote by UCLA Bruins #3

14/03/2017

Record 29-4

UCLA went from a negative record (15-17) to a top team in Division I. The injection of talent, with Lonzo Ball and T.J. Leaf joining the team during summer turned the team into the best offense in the nation and the most entertaining to watch. The December win on the road at Kentucky (97-92) gave the Bruins a seat under the spotlight, and they stayed there throughout the season. Losses against Oregon and Arizona might have lowered the hype, but revenge came later in the season against both of them. It also gave Ball the chance to show what he can do in clutch situation, with his huge basket against the Ducks, and to showcase the team’s versatility in employing a 3-2 zone on the road against the Wildcats. Arizona had the last laugh in the Pac 12 semifinal, but the potential to reach the Final Four is there.

Key Players

Lonzo Ball (14.8 points, 6.2 rebounds and 7.6 assists) has been one of the best shows of the season and most fans and experts are curious to see what his impact will be in the tournament. His court vision and feel for the game are off the charts and he has been able to make his teammates better with his playmaking. He is the one player to keep an eye on, of course, but since he is making his teammates better, there’s more. T.J. Leaf is leading the team in points (16.8) and rebounds (8.7) and his intensity and athleticism are crucial. Bryce Alford (16.1 points per game) is a killer from beyond the arc: 45.4% with over 7 attempts per game.

Prediction

The Bruins are an extremely dangerous team that will have to overcome a few defensive limitations to reach the Final Four, but anything short of the Elite Eight would be shocking.

Video

Quote by UCLA Bruins #3

14/03/2017

Record 29-4

Nello spazio d’una stagione, UCLA è passata dal record negativo (15-17) dello scorso anno all’essere una delle squadre al top della Division I: l’iniezione di talento rappresentata dall’arrivo dei freshmen Lonzo Ball e T.J. Leaf ha cambiato radicalmente il volto dei Bruins, rendendoli una delle squadra più efficienti nella metà campo offensiva nonché divertentissimi da guardare. La vittoria in casa di Kentucky (97-92) conquistata a inizio dicembre ha permesso loro d’ottenere un posto sotto i riflettori che non hanno più abbandonato nel proseguimento della stagione. Le sconfitte patite poi con le altre due potenze della Pac-12 (Oregon e Arizona) sembravano dover ridimensionare il loro posto nelle gerarchie nazionali, ma il riscatto avvenuto contro entrambe nelle gare di ritorno ha messo in luce, prima, la clutchness da campione vero di Ball (suo il canestro fondamentale in chiusura di match contro i Ducks) e, poi, la capacità di UCLA di saper portare a casa la vittoria usando armi inusuali per le caratteristiche della squadra (fondamentale la zona 3-2 adottata nel successo in trasferta coi Wildcats). Arizona l’ha battuta ancora nella semifinale del torneo della Pac 12, ma le potenzialità per fare tanta strada ci sono tutte.

I giocatori da seguire

Lonzo Ball (14.8 punti, 6.2 rimbalzi e 7.6 assist di media) è stata una delle migliori attrazioni di questa stagione e tutti attendono di verificarne l’impatto nel momento clou dell’annata. Visione e “feel” per il gioco di livello altissimo, è stato fin qui capace – grazie al suo playmaking – di migliorare ognuno dei suoi compagni, esaltandone le doti offensive: proprio per questo motivo, è il primo da tenere d’occhio ma non l’unico, fra i Bruins. T.J. Leaf guida la squadra sia per punti (16.8) che per rimbalzi (8.7) mettendo in campo atletismo e intensità imprescindibili. Bryce Alford (16.1 punti di media) è uno dei giocatori in circolazione più mortiferi dall’arco: 45.4% su oltre sette tentativi a partita.

Pronostico

Squadra estremamente pericolosa che può andare fino in fondo, a patto di saper superare i propri limiti difensivi. Ad ogni modo, l’Elite 8 è ampiamente alla loro portata.

Video