Quote by 6. Nevada, la squadra più equilibrata

27/10/2018

La squadra

La scorsa stagione le rimonte di Nevada contro Texas al primo turno e Cincinnati al secondo avevano spianato la strada ai Wolfpack. È stata Loyola-Chicago, la cenerentola del torneo, a chiudere la porta delle Elite Eight in faccia alla squadra di Reno. Con una run del genere a marzo, non si può che vedere il bicchiere mezzo pieno per la squadra di Eric Musselman che, dopo titolo di conference e Sweet Sixteen, sembra pronta a ripetersi nella nuova stagione. Anzi, grazie a un freshman cinque stelle come Jordan Brown e a un graduate transfer di esperienza come Trey Porter, le aspettative per Nevada non possono che salire. Unire questa buona classe di recruiting ai ritorni importanti potrebbe essere la chiave per sopperire all’addio di Kendall Stephens e Josh Hall e ambire al titolo nazionale.

Il giocatore chiave

Con 19 punti di media a referto per la scorsa stagione, ai nastri di partenza del nuovo anno sarà Caleb Martin il giocatore principale di Nevada. Un’estate passata a lavorare sulla meccanica di tiro potrà soltanto essere d’aiuto nei momenti decisivi in cui il gemello avrà la palla in mano. Anche Jordan Caroline, un po’ più libero dalle responsabilità sotto il ferro grazie agli arrivi di Brown e Porter, potrà avere una certa libertà offensiva per incidere sulle partite. Loro due saranno la coppia d’assi per Eric Musselman.

I prospetti

Oltre a Caleb Martin già citato, anche il fratello Cody ha provato al termine della scorsa stagione a testare le acque del draft NBA, così come Jordan Caroline. Caleb è più attaccante, Cody può fare invece leva su un pacchetto difensivo sopra la media, mentre Caroline su doti atletiche incredibili e grande senso di posizione per andare a rimbalzo (quasi 9 di media, tanti per un’ala). Anche Jordan Brown sembra pronto per dimostrare di meritarsi una chiamata al livello successivo. La sua capacità di aprire il campo e di capire sempre come spaziarsi insieme ai compagni può aiutarlo moltissimo.

Pronostico

Alla quarta stagione in cabina di regia per Musselman, Nevada sembra pronta a giocarsi il tutto per tutto con un roster che, sulla carta, sembra davvero completo. Per quanto riguarda la Mountain West, i Wolfpack sono nettamente favoriti, mentre a livello nazionale l’Elite Eight è alla portata. Tenendo conto dell’imprevedibilità del torneo, vedere alle Final Four Nevada potrebbe non essere una sorpresa.