Quote by #5 Auburn, pericolosi e imprevedibili

18/03/2019

La squadra

Non doveva andare così e non era iniziata così la stagione dei Tigers, arrivati al Torneo vincendo un po’ a sorpresa il torneo della Sec dopo una regular season piena di alti e bassi. Ma la perdita di Mustapha Heron, passato a St John’s, ha tolto potenziale offensivo a una squadra che vive di run and shoot a ritmi altissimi. E quando funziona tutto, sono divertenti e molto pericolosi (chiedere a Tennessee) ma spesso sono andati fuori giri, finendo ben lontani dal ripetere la vittoria nella regular season della Sec dell’anno scorso. Troppi gli infortuni per Austin Wiley, impalpabili Samir Doughty e Daniel Purifoy, e così la squadra è finita tutta nelle mani di Bryce Brown e Jared Harper, tiratori folli che fanno di Auburn una delle squadre che usa di più il tiro da 3 (42% dei punti, nona nella nazione). Le due guardie sono però anche capaci di pressare e i Tigers sono infatti primi per le palle perse provocate, il che li rende comunque un avversario molto scomodo. Perché quando il tiro entra, possono battere chiunque.

Giocatori chiave

Bryce Brown e Jared Harper producono il 40% dei punti della squadra, prendendosi più di 11 tiri a testa a partita. Senior il primo, junior il secondo, le due guardie tascabili di Bruce Pearl sono l’anima e il motore della squadra. Se si inceppano, però, i Tigers non vanno da nessuna parte.

Prospetti

Finito sul taccuino di molti scout dopo un Mondiale U19 chiuso in doppia doppia, Austin Wiley era atteso come il centro attorno al quale piazzare i tiratori, dando però anche una dimensione interna al gioco offensivo della squadra dopo un anno di sospensione dovuto all’inchiesta Fbi. Non ha funzionato perché non è mai davvero entrato in forma tra un problema fisico e l’altro. Al torneo dovrà tirare giù ferri per tornare a far parlare davvero di lui.

Pronostico

Il sistema di gioco è sempre lo stesso, ma non ha mai trovato quella continuità che li ha portati al successo della Sec l’anno scorso. E così diventa più rischioso che efficace. Ovvio che in partita secca possono dar fastidio a chiunque (chiedere a Duke, per esempio), ma difficile pronosticare un lungo cammino per i Tigers.

Video