Quote by Day 1, la top 10 delle migliori giocate

Prima giornata della March Madness lineare. Pochi upset, le big hanno fatto le big, tranne Michigan State, ma tante giocate esaltanti, esultanze particolari e canestri non fatti da cineteca. Insomma,  non è ancora emersa una Cinderella, ma possiamo rifarci con una Top 10 delle migliori giocate di questa prima giornata.

10) Baylor-Syracuse è stata la partita più vicina ad una gara di tiro al bersaglio, con ben 26 triple segnate. Ma questa stoppata tutto tempismo di Frank Gillespie su una penetrazione di Tyus Battle è tutta da vedere.

 

9) New Mexico State si è suicidata contro Auburn, sbagliando due dei tre liberi che potevano darle la testa della partita e la tripla aperta allo scadere dall’angolo. Rimane questo alley oop confezionato dall’asse Buchanan-McCants.

 

8) Gonzaga già si era dimostrata una macchina letale in stagione, pur avendo fuori Killian Tillie. Il lungo francese è tornato e salta verso il canestro come se non ci fosse un domani.

 

7) Miye Oni e Yale avrebbero fatto un grande upset ai danni di LSU, se solo avessero tirato meglio del 8/37 da tre punti. Oni è un prospetto Nba e questa giocata spiega il perché.

 

6) Stagione formidabile di Carsen Edwards, vero leader di Purdue. Tutta l’imprevedibilità di un micro play da 185 cm scarsi in questa tripla dal logo della March Madness

 

5) Apre la top 5 questa schiacciata di Mfiondu Kabengele, nome di culto, che spezza la tripla marcatura della difesa di Vermont, schiaccia ed esulta alla sua maniera.

 

4) Ignas Brazdeikis e una giocata che spiega il modo di giocare e di intendere la vita del lituano-canadese. Compresa l’esultanza tamarra.

 

3) Ja Morant ha piazzato la prima tripla doppia al torneo dal 2012. Qua, in una delle rare volte che non parte con la palla in mano, i compagni lo coinvolgono in una grande azione che lui rifinisce mangiando il ferro.

 

2) Arriviamo a uno dei lunghi di Maryland. Il freshman Jalen Smith schiaccia con una potenza non necessaria in testa ad un magnifico Windler, e si prende due punti, fallo e faccia cattiva.

 

1) Fletcher Magee è il recordman di triple segnate in Ncaa. Questa è quella della storia, in pieno stile Magee cioè coordinandosi in una frazione di secondo per poi sentire solo swoosh.