Quote by Duke Blue Devils #2

28/02/2017

Record 27-8

Duke si è presentata ai nastri di partenza come la squadra da battere, considerata di gran lunga la squadra più forte della stagione (e una delle più forti edizioni dei Blue Devils). Il campo ha detto altro, o meglio, ha messo in luce una squadra certamente ricca di talento (notevoli i numeri offensivi, tra i migliori della Division I), ma fragile, vuoi per gli infortuni (su tutti, i due attesissimi freshmen Harry Giles e Jayson Tatum), vuoi per la poca solidità mentale mostrata finora (non un caso gli episodi in cui è stato coinvolto Grayson Allen). Troppe otto sconfitte, con il clamoroso scivolone casalingo contro North Carolina State. Per coach Mike Krzyzewski due note liete: il sophomore Luke Kennard è una star, non solo un giocatore di complemento in mezzo alle stelle, e la vittoria nel torneo dell’ACC è dimostrazione di grande crescita.

Giocatori da tenere d’occhio

Duke, il talento non manca mai: Tatum è una possibile lottery pick del prossimo draft e i numeri mostrati in campo sono dalla sua parte (16.1 punti e 7.3 rimbalzi a partita). Il suo compagno al primo anno Giles sta facendo più fatica e per lui si potrebbe prospettare una permanenza al college per migliorare le chance di una chiamata più alta, crollate durante questa stagione. In netta ascesa le quotazioni di Luke Kennard, dopo una stagione da assoluto protagonista: quasi 20 punti di media con il 45.6% dalla lunga, intelligenza cestistica e quella capacità innata di mettere i tiri che contano. E Grayson Allen? Non ci siamo dimenticati di lui. Le potenzialità fisiche del ragazzo ingolosiscono gli scout Nba, ma il fattore emotivo è una spada di Damocle pesante.

Pronostico

Un risultato diverso dalle Final 4 verrebbe considerato come una deblace clamorosa, nonostante i problemi vissuti dalla squadra fino a questo momento.

Video

Autore Fabio Cro

Quote by Duke Blue Devils #2

28/02/2017

Record 27-8

Duke was everyone’s favorite to win the title, supposedly the best team of the season and one of the best teams the Blue Devils had ever put together. The games showed another truth: the talent is obvious (the offensive numbers are among the best in Division I) but this team has plenty of weaknesses. Part of that is because of injuries (Harry Giles and Jayson Tatum above all), and part is related to the team’s attitude and emotional side (that’s where Grayson Allen’s issues factor in). Eight losses seems too many, the home loss against North Carolina State looms a huge stain on this season. Yet, coach K. has a few things to feel good about: sophomore Luke Kennard is a star, not a complementary player, and the win in the ACC tournament showed an improved team.

Key Players

Duke certainly does not lack the talent. Tatum is a likely lottery pick next June, and his numbers certainly look the part (16.1 points and 7.3 rebounds). Fellow freshman Harry Giles is having troubles returning to his old self after injury and he might be better off returning for his sophomore year to raise his draft stocks. Luke Kennard certainly does not need to raise his stocks any higher: 20 points per game, 45.6% from behind the arc, great basketball IQ and he is not afraid of responsibilities when the game is on the line. Grayson Allen is always an intriguing prospects for Nba scouts, but his emotional outbursts cooled things down on him.

Prediction

Anything short of the Final Four would be considered a huge upset, even with the issues the team went through this season

Video

Autore Fabio Cro