Quote by Florida State Seminoles #3

24/02/2017

Record 25-8

In preseason, Florida State’s potential was obvious and its presence in the tournament should not be considered much of a surprise. The Seminoles started the season 16-1, with the loss coming against Temple after leading by 18 with with 12 minutes left. Florida State still got wins against Florida, Duke and Virginia, while the first loss in the ACC came against North Carolina. After that game, it was an up and down season for the team, with a win against Lousiville and losses against Georgia Tech and Pittsburgh that costed the Seminoles a chance to win the ACC regular season. However, this is an intriguing group, with 12 players averaging over 10 minutes per game and the best bench in the nation averaging over 30 PPG. There are no obvious “first options” nor leaders on the team and that can be an advantage sometimes, but it is also the main cause of the loss against Notre Dame in the ACC semifinal.

Key Players

If it was only a matter of the Nba draft, Jonathan Isaac is a raw prospect and a likely top 5 pick. Dwayne Bacon is the other Nba prospect at roster: he is likely to go in the second round but, depending on what he will be able to show to Nba scouts, he might go higher. For those more interested in overseas-bound talent, Xavier Rathan-Meyers and Terrence Mann are the names to follow

Prediction

Considering their whole season, the Elite Eight might be a satisfying goal, but anything can happen.

Video

Quote by Florida State Seminoles #3

24/02/2017

Record 25-8

A inizio stagione il potenziale di Florida State non era affatto in discussione, per questo non ritenetela una rivelazione più di tanto. Partiti forti con un record di 16-1 perdendo solo con Temple (rimontata da +18 a 12′ dalla fine) ma facendo vittime illustri come Florida, Virginia e Duke, la prima sconfitta in ACC è arrivata contro North Carolina. Da lì in poi le prestazioni dei Seminoles sono state piuttosto alterne, dal successo su Louisville alle sconfitte con Georgia Tech e Pittsburgh che hanno di fatto estromesso la squadra di coach Leonard Hamilton dalla corsa alla vittoria della conference. Nonostante un leggero appannaggio, Florida State rimane una formazione intrigante, poco fotografabile. Con quattro uomini ampiamente in doppia cifra ed una rotazione che ne prevede circa dodici con almeno 10′, i Seminoles hanno una delle panchine più prolifiche di tutto il campionato con oltre 30 punti di media. E proprio quando la second unit non ha dato il proprio apporto sono coincise le sconfitte. Questo fa sì che diano pochi punti di riferimento agli avversari, rappresentando una autentica mina vagante, ma anche che non abbiano un leader designato in campo, fattore pagato nella semifinale di ACC persa contro Notre Dame.

Giocatori da tenere d’occhio

Se ne facessimo una sola questione di Nba draft, allora due sono i nomi da dover cerchiare in rosso. Il primo è l’ala freshman Jonathan Isaac, talento puro e ancora da svezzare al professionismo (che vi abbiamo descritto più nel dettaglio), che viene dato in piena lottery ed è definito il nuovo Kevin Durant. Il secondo giocatore è Dwayne Bacon, guardia sophomore con fisico e istinti da scorer puro. Viene dato al secondo giro, ma dovesse continuare a mostrare miglioramenti non è da escludere una chiamata al primo. Per chi invece volesse innamorarsi di giocatori destinati all’Europa, allora il play Xavier Rathan- Mayes e l’esterno Terrence Mann possono essere il vostro target.

Pronostico

Per come ha disputato la stagione, le Elite Eight possono rappresentare un punto d’arrivo più che soddisfacente. Ma attenzione a qualsiasi sorpresa, dalla Final Four all’eliminazione al primo turno.

Video