Quote by Il record di Furman e un buzzer incredibile

Come iniziare il nostro “Meglio e Peggio” settimanale? Ovviamente con una giocata ad effetto, esegue Karl Nicholas di SF Austin.

 

L’assist della settimana? Quello dell’intera squadra di Norfolk State ad Austin Davis di Michigan.

 

Questo highlight non vi ha fatto saltare in piedi? Tranquilli, ci pensa Raiquan Gray di Florida State a saltare direttamente a canestro…

 

A proposito di salti… c’è chi decide di saltare al ferro e chi direttamente in tribuna

 

Wisconsin batte Xavier e si riprende la sua rivincita sui Musketeers che li avevano battuti un anno prima con una particolare esultanza di J.P. Macura. Brad Davison dei Badgers non dimentica…

Ricordate il famoso titolo Ncaa di Villanova con il canestro allo scadere di Kris Jenkins? Ecco come i Wildcats hanno riutilizzato il parquet del tiro del secolo nel college basket

 

Difficile la vita da figlio di papà , per informazioni chiedere a Buddy Boeheim, figlio del leggendario coach di Syracuse che è costretto a giocare con una maglia tarocca e un cognome nuovo. Ma tra tutti, proprio il suo dovevate sbagliare?

La bellezza del college basket: Grant Kersey, team manager di Virginia, entra in pieno garbage time e infila la tripla per l’esplosione di gioia di compagni e palazzetto.

 

Non vi siete divertiti abbastanza? Allora ci pensiamo noi ora con una carrellata delle migliori azioni (quelle vere questa volta) della settimana. Iniziando con chi? Ovviamente Zion

 

Si scrive Chris Lykes, si legge Rajon Rondo per la gioia dei tifosi di Miami

 

Che college basket sarebbe senza buzzer beater? Protagonista della settimana Cal Baptist che vince così la prima partita della sua storia in Division I contro Oral Roberts grazie a Milan Acquaah.

Per Furman è stata una settimana epica, storica o memorabile, decidete voi il termine che più vi piace. Perché? Upset ai danni di Villanova e record di Division I pareggiato da Jordan Lyons per triple messe a segno in una partita. Quante? 15!