Home 9 Focus 9 #8 Kentucky | Preseason Top 25 | 2021-22

#8 Kentucky | Preseason Top 25 | 2021-22

Autore: Paolo Mutarelli
Data: 14 Ott, 2021

Roster

RTGIOCATOREPOSCMCLASSEANNOPTSREBAST
A1Sahvir Wheeler (a Georgia)PG1752001So.14.03.87.4
A2TyTy WashingtonPG1902002Fr.---
A3Kellan Grady (a Davidson)SG1961997Sr. + 17.14.62.4
A4Keion BrooksPF2012000Jr.10.36.81.6
A5Oscar Tshiebwe (a West Virginia 19-20)PF2061999Jr.11.29.10.4
B1Davion MintzPG1911998Sr. +11.53.23.1
B2CJ Frederick (a Iowa)SG1901999Rs. Jr.7.51.11.9
B3Jacob ToppinPF2062001Jr.5.23.50.7
B4Bryce HopkinsSF195Fr---
B5Lance WarePF2062001So.2.03.00.4
B6Daimion CollinsC2062002Fr---
B7Dontaie AllenSG1982000Rs.So.5.41.50.3

La squadra

Non chiamatela “Revenge Season”, altrimenti coach Calipari si arrabbia. È innegabile, però, che Kentucky debba riscattare la stagione più brutta della sua storia e ritornare agli standard piuttosto alti dell’ultimo decennio (quattro Final Four, sette Elite Eight e dodici titoli di conference). Per questo il Calippo si è fiondato ferocemente sul transfer portal (per i freshmen, invece, citofonare nel 2022) per tornare ad alti livelli.

L’ossatura della squadra è tutta nuova, come al solito, ma con una dose di esperienza mai vista. Calipari ha pescato il meglio possibile. Serviva un floor general capace di sostenere ritmi alti ed è arrivato Sahvir Wheeler. Serviva un riferimento sotto canestro in grado di travolgere i lunghi avversari ed è arrivato Oscar Tshiebwe. I punti e il tiro da tre arrivano da Kellan Grady (super senior da 2000+ punti in carriera) e da C.J. Frederick, miglior tiratore da tre della scorsa Big 12.

All’alba della sua undicesima stagione a Lexington, Calipari non è ancora arrivato a quota 100 sconfitte con i Wildcats (339-93). Riuscirà ad evitare questo traguardo quest’anno?

A loro Kentucky può aggiungere i giocatori meno deludenti della scorsa stagione, come il 3&D Dontaie Allen, l’esperienza del super senior Davion Mintz o i due lunghi a tutta birra come Jacob Toppin e Lance Ware. Keion Brooks, soprattutto, è chiamato ad un salto di qualità in quanto ad affidabilità e impatto su entrambi i lati del campo, se gli infortuni lo lasceranno in pace. Però, non esiste Kentucky senza freshmen: TyTy Washington è quello che potrebbe partire in quintetto grazie alla sua creatività con il pallone e alla sua taglia in difesa (206 cm di wingspan), mentre Daimion Collins è il classico lungo verticale visto spesso a Kentucky e c’è molta fiducia sull’atletismo di Bryce Hopkins. 

I nuovi arrivi risolvono un problema ormai cronico dell’attacco di Kentucky, ovvero il tiro da tre (sempre nella media della nazione), e con Tshiebwe si può tornare a fare la voce grossa sotto canestro. Più complicati gli equilibri difensivi, vista la scarsa capacità del congolese nel difendere il ferro e una serie di esterni che navigano intorno alla media come Wheeler, Fridrick e Allen. Da valutare i miglioramenti di Grady in questo caso e l’adattabilità dei freshmen Washington e Hopkins.

Giocatori in evidenza

Di TyTy Washington ne abbiamo parlato nella Top Ten dei freshmen, ma anche il suo compagno di backcourt Sahvir Wheeler è uno di quei giocatori che vi faranno impazzire durante questa stagione. Play tascabile (175 cm) dalla velocità incredibile, ciò che rende Wheeler un playmaker straordinario però è la capacità di decelerare a difesa schierata, aspettare che gli avversari si muovano dopo aver girato l’angolo del pick and roll e scegliere quale compagno servire, rendendo ancora più pericolosa la nutrita batteria di tiratori dei Wildcats. Il tiro da tre non è una specialità della casa (22.4% lo scorso anno) e c’è da migliorare il rapporto con le palle perse (25% di ToRate, è anche vero però che a Georgia aveva un Usg% altissimo), ma se riuscirà a dividersi i compiti di regia con Washington possiamo essere di fronte ad una delle più coppie più spettacolari degli ultimi anni.

Calipari lo conosce da anni, a Lexington lo conoscono solo da gennaio e ora, dopo diversi problemi per ottenere il visto, Oscar Tshiebwe potrà tornare a distruggere i tabelloni della Division I dopo un anno di pausa. L’avventura con West Virginia era finita bruscamente, con Derek Culver a fagocitare la maggior parte dei possessi sotto canestro: ora il centro congolese tornerà ad essere un solista dei rimbalzi offensivi (19.0% di OReb% nel 19-20, miglior dato della nazione) e un lob catcher pazzesco (perché di tocco ci sa poco fare) imbeccato dalle invenzioni di Wheeler e Washington. Più problematico il lato difensivo, dove in campo aperto mostra atletismo e velocità, ma pecca per posizionamento e centimetri (solo 206 cm a proteggere il ferro).

De’Aaron Fox, Jamal Murray e Bam Adebayo sono i Wildcats più famosi ad essere nati nel 1997 e sono già tutti al loro secondo contratto NBA. È davvero curioso che quest’anno a Kentucky giocherà un loro coetaneo, il super senior Kellan Grady da Davidson. Educato all’interno della Motion Offense di coach Bob McKillop, Grady è uno scorer di razza, molto efficiente, si sa muovere senza il pallone, è un buonissimo tiratore e un creatore secondario utile per mantenere l’attacco fluido. Ha già segnato più di 2000 punti in carriera e sarà il principale terminale offensivo tra gli esterni se non patirà il salto in una high-major.

SEC Power Ranking

FASCIA 1
1. Kentucky
2. Alabama
3. Arkansas
FASCIA 2
4. Auburn
5. Tennessee
6. LSU
7. Florida
8. Mississippi State
FASCIA 3
9. Ole Miss
10. Missouri
FASCIA 4
11. Vanderbilt
12. Texas A&M
13. South Carolina
14. Georgia

>>> LE SQUADRE DELLA TOP 25 <<<

Articoli correlati

#12 Alabama | Preseason Top 25 | 2021-22

Le tante partenze non scalfiscono le ambizioni di Alabama. Quinerly il leader, Davison la promessa e Oats una garanzia nel Leggi tutto

#19 Auburn | Preseason Top 25 | 2021-22

Auburn vuole riscattare la scorsa stagione e coach Pearl ha reclutato forte nel portal: quattro nuovi arrivi più un talento Leggi tutto

#21 Tennessee | Preseason Top 25 | 2021-22

Tennessee deve risollevarsi dopo due anni negativi e punta sull'elettricità di Kennedy Chandler e il ritorno di John Fulkerson

Jabari Smith, ad Auburn un fenomeno in sordina
Jabari Smith

Oscurato dagli altri freshmen, Jabari Smith è arrivato in sordina ad Auburn con il suo talento splendente e uno stile Leggi tutto

Sec-Big 12, l’alba di una nuova era

SuperConference, riallineamenti, mosse politiche: Texas e Oklahoma hanno scelto la SEC e scatenato un terremoto che può rivoluzionare la Ncaa.