Home 9 Focus 9 #7 Baylor | Preseason Top 25 | 2021-22

#7 Baylor | Preseason Top 25 | 2021-22

Autore: Raffaele Fante
Data: 15 Ott, 2021

Roster

RTGIOCATOREPOSCMCLASSEANNOPTSREBAST
A1James Akinjo (ad Arizona)PG1852000Sr.15.62.33.4
A2Adam FlaglerSG1881999RS Jr.9.02.31.4
A3Kendall BrownSF2012003Fr.---
A4Matthew MayerPF2081999Sr.8.23.81.0
A5Flo ThambaC2101999Sr.3.63.90.2
B1LJ CryerSG1862001So.3.70.60.8
B2Jonathan Tchamwa TchatchouaC2061999RS Jr.6.33.00.4
B3Langston LoveSG1942002Fr.---
B4Dal DanjaC2102001RS Fr.---
B5Zach LovedayC2132001So.2.51.30.1
B6Jeremy SochanF2002003Fr.---
B7Jordan TurnerG/F1962000RS So.2.01.50.3

La squadra

Meglio non cedere alla tentazione di considerare i campioni in carica come poco più di una contender nella Big 12, dopo aver perso i 4/5 del quintetto che li ha portati alla prima storica vittoria alla March Madness. Certo, senza Davion Mitchell, Jared Butler, MaCio Teague e Mark Vital, Baylor non ha lo stesso peso, la stessa forza e, ovviamente, la stessa esperienza, ma Scott Drew è coach che ormai si è guadagnato grande rispetto e a Waco non arrivano più solo transfer in cerca di gloria, ma anche prospetti di livello assoluto.

Ecco quindi che la nuova Baylor non sarà solo un insieme di returning players con l’aggiunta di facce già viste in giro per l’Ncaa, ma anche il primo approdo per freshman cinque stelle: Langston Love e, soprattutto, Kendall Brown avranno minuti e responsabilità e dalla velocità del loro inserimento e dalla qualità del loro gioco passano parecchie delle ambizioni dei Bears. Oltre a loro, c’è anche un pizzico di Europa: mamma polacca (così come il passaporto) e padre americano, infanzia trascorsa in gran parte in Inghilterra, Jeremy Sochan è diventato il più giovane giocatore a vestire la maglia della Nazionale polacca, impressionando nel suo debutto da 18 punti contro la Romania. Ala versatile molto più maturo dei suoi 18 anni, vedremo quanto spazio in campo gli darà Drew.

Non c’è dubbio, comunque, che la partenza di quasi tutto il backcourt titolare lasci un vuoto enorme, anche perché un trio come quello composto da Mitchell, Butler e Teague si è visto raramente nella storia dell’Ncaa. Ed è questo il reparto-incognita da cui dipenderà la stagione. Adam Flagler, unica guardia rimasta della squadra campione, dovrà fare un passo avanti in quintetto e confermare l’ottimo 43.5% da 3 dell’anno scorso, mentre James Akinjo è il nome eccellente pescato dal portale dei transfer: sarà l’ex Arizona e Georgetown la PG titolare con il difficile compito di non far rimpiangere almeno in attacco Davion Mitchell. Meglio se farà correre la squadra perché è pacifico che molti palloni finiranno nelle mani di Kendall Brown, ed è in campo aperto che l’ala di due metri dal Minnesota dà il suo meglio. Dalla panchina usciranno Love, il sophomore L.J. Cryer e un già fenomeno della Division II come Dale Bonner, il cui impatto a un livello ben più alto sarà ovviamente tutto da capire.

Mark Vital era il collante, la roccia della difesa e il re degli intangibles, esaltato in modo irripetibile dal sistema dei Bears al punto che la sua carriera da pro sarà in Nfl. Ma sotto canestro Scott Drew ha ancora i suoi due centri, Flo Thamba e Jonathan Tchamwa Tchatchoua, e soprattutto è rimasto Matthew Mayer: poco più di 8 punti e poco meno di 4 rimbalzi le sue statistiche dell’anno scorso in neanche 16’ sul campo, le più bugiarde che si possano leggere perché non danno per nulla idea dell’impatto che ha avuto nella vittoria del titolo. Può essere una star della stagione 2021/22, e noi tutto sommato ce lo auguriamo.

Giocatori in evidenza

Look da attore porno anni ’80 con atteggiamento di chi non ha paura di prendersi qualsiasi tipo di tiro, di qualsiasi peso o importanza: tra le migliori ali del campionato, Matthew Mayer è giocatore tanto divertente quanto efficace e la Baylor 2021/22 sarà molto roba sua. Stretch four di 204 cm, ottimo tiratore che sfiora il 40% da tre ma utile anche sotto canestro soprattutto a rimbalzo, in una squadra rimasta senza leader tocca a lui caricarsi sulle spalle giovani e vecchi Bears e portarli più lontano possibile.

Quando una squadra perde i suoi tre realizzatori principali che producevano oltre metà dei punti, è chiaro che servono immediate soluzioni: Kendall Brown è una di queste e ci sono pochi dubbi sul fatto che il miglior freshman arrivato da tempo a Waco possa inserirsi in fretta nel college basket. Leggero, veloce, tanto movimento e altrettanta creatività, Brown ama più concludere al ferro che dalla lunga distanza, più in campo aperto che a difesa schierata. Ci sarà tanto bisogno dei suoi tagli e delle sue invenzioni in un attacco in cerca di leader.

Uno di questi non potrà non essere James Akinjo, che nel suo pellegrinare da una costa all’altra degli Stati Uniti ha deciso di fare l’ultima tappa in Texas. Leading scorer dei Wildcats dell’anno scorso, sempre in doppia cifra nelle sue tre stagioni in Ncaa, il play californiano è attaccante abbastanza imprevedibile con un tiro dalla lunga distanza diventato progressivamente sempre più affidabile, fino al 40.8% con la maglia di Arizona. Non sarà mai il più ordinato e disciplinato dei giocatori, ma talento ne ha e i Bears ne hanno gran bisogno.

Big 12 Power Ranking

FASCIA 1
1. Texas
2. Kansas
3. Baylor
FASCIA 2
4. Texas Tech
5. Oklahoma State
6. West Virginia
FASCIA 3
7. TCU
8. Oklahoma
9. Kansas State
10. Iowa State

>>> LE SQUADRE DELLA TOP 25 <<<

Articoli correlati

#2 Texas | Preseason Top 25 | 2021-22
Marcus Carr - Texas

Chris Beard ha costruito una squadra in grado di lottare per il titolo prendendo i migliori transfer della nazione. Addio Leggi tutto

#3 Kansas | Preseason Top 25 | 2021-22

Talento, tanta esperienza e due PG nuove per un backcourt sicuramente più pericoloso: Kansas è pronta a cancellare l'ultima stagione Leggi tutto

Tre star e un tronco, la miscela di Baylor
Davion Mitchell - Baylor

Una batteria di tiratori, un perno difensivo come Mark Vital, una star in ascesa come Davion Mitchell. Baylor ha tutto Leggi tutto

MM 2021 | #3 Texas Longhorns
Greg Brown - Texas

Tre piccoli e tre lunghi per un mix di esperienza e talento che in pochi hanno. Il covid ha picchiato Leggi tutto

MM 2021 | #3 Kansas Jayhawks
Kansas 2020-2021 -McCormack

Qualche problema a gennaio ma poi Kansas è tornata la solita big che punta in alto. Grazie alla difesa e Leggi tutto