Quote by Maryland, fate largo ai nuovi freshmen

Uno sotto canestro, l’altro sul perimetro. Bruno Fernando e Darryl Morsell i due giocatori al primo anno di Maryland, hanno improvvisamente dato un altro volto alla squadra allenata da coach Mark Turgeon. E così, alla faccia dell’anno di transizione, al momento dietro a Purdue, Michigan State e Minnesota, che sembrano effettivamente un gradino sopra (e con ambizioni maggiori) si collocano proprio i Terrapins.

Fernando è un centro muscoloso di 208 cm proveniente dall’Angola che fa al momento poche cose ma le fa molto molto bene. Occupa l’area, non si fa spostare, non salta a vuoto, difende il canestro e in attacco fa sentire la sua presenza, anche in assenza di movimenti alla Olajuwon in post basso. Segna quasi 10 punti a partita con 4.3 rimbalzi, quasi 2 stoppate per gara (1.8) e il 62% dal campo.

 

Schiacciate a parte, quello che portano sia Fernando sia Morsell (che sono il primo cambio di coach Turgeon e spesso entrano in campo insieme) è energia dalla panchina, ingrediente fondamentale per ogni squadra a ogni livello. I loro usage rate, non a caso, sono i più alti rispetto ai compagni.

 

Morsell è una guardia fisicata (1,93 per 92 kg) che ogni volta che entra in campo diventa riferimento per i compagni. Al momento segna 10.8 punti a partita con 2.8 rimbalzi e 1.3 assist con il 57% abbondante dal campo e solo 3 triple tentate. Quello che le statistiche non dicono è che la rimonta a su Bucknell, che è stata in vantaggio di ben 15 punti contro i Terrapins, è stata opera proprio dell’energia di Fernando e Morsell, che una volta entrati in campo hanno lanciato la squadra.