Quote by Mid Major, tre lunghi da tenere d’occhio

Continua la nostra carrellata di giocatori che vivono lontano dai riflettori delle grandi Conference ma che hanno mostrato talento e qualità. E in qualche caso hanno fatto breccia anche tra gli scout Nba. Dopo aver fatto un focus sugli esterni, vediamo qualche lungo meno conosciuto.

Honorable Mention: Mike Daum (South Dakota State Jackrabbits), PF, Senior

Stats 2017/2018: 23.9ppg, 10.3rpg, 1.3apg, 46.2% dal campo, 42.5% da tre

 

Partiamo da un fuori categoria. Mike Daum gioca a tutti gli effetti in una mid-major come South Dakota State. Però è difficile considerarlo una scoperta perché, a suon di grandi prestazioni, si è ormai imposto all’attenzione nazionale. Lo scorso marzo si è presentato per la terza volta in carriera al Torneo (come nelle due precedenti edizioni, i suoi Jackrabbits sono stati eliminati al primo turno) e questa volta ha fatto le cose in grande, disputando una partita da 27 punti e 6 rimbalzi con 5/10 da tre contro Ohio State.

Con Daum in squadra (miglior giocatore della Summit nelle due precedenti stagioni), i Jackrabbits hanno vinto tre volte su tre il torneo di conference e sembrano destinati a ripetersi anche quest’anno. Il suo obiettivo, a questo punto, al di là di una conferma personale che appare scontata, sarà provare a regalare al suo college  la prima partita vinta nella sua storia al Torneo: il record storico di South Dakota State, in Division I dal 2004, è di 0-5. Gli basterebbe, inoltre, una stagione a 26.3 punti di media – perfettamente alla portata – per superare Doug McDermott ed entrare nella Top 5 dei migliori realizzatori di ogni epoca della Division I. La vera domanda resta: che ne sarà poi di lui? I potenziali problemi di una eventuale carriera NBA sono di fatto due: l’atletismo non eccezionale e la capacità di adattamento ad un ruolo secondario. Per il resto, ha tutte le carte in regola per essere uno stretch-four di tutto rispetto anche al piano di sopra, grazie a capacità realizzative pressoché illimitate (soprattutto dall’arco) e a buone doti di rimbalzista.