Quote by Minnesota Golden Gophers #5

14/03/2017

Record 24-9

Last season was a complete embarrassment and vultures were already circling around, labeling Pitino Jr as someone who got the job because of his name and not for his skills. Minnesota scheduled a relatively simple non-conference and Pitino Jr used it to hammer in his basketball philosophy, and it worked incredibly well. They finished the Big Ten with a great record, despite the three losses against Michigan State and Penn State. The son inherited from his father the attention to team’s defense, one of the best in the nation and their only chance to advance in the tournament.

Key Players

There is not much in terms of talent, but Nate Mason is worth keeping an eye on. His shot selection is questionable (12 games below 35% this season) but he will have the ball when it matters the most. Sophomore Jordan Murphy and freshman Reggie Lynch have the best defensive rating for the team and both are taking 70% of their shots from 3 to 5 feet of the rim.

Prediction

The dream scenario is a family feud in the first rounds and an honorable loss for the Golphers. They will not be around for the second week.

Video

Quote by Minnesota Golden Gophers #5

14/03/2017

Record 24-9

Dopo l’imbarazzante scorsa stagione, non aspettavano altro che una conferma per bollare Rick Pitino Jr. come raccomandato. Wrong. Sfruttando una non-conference schedule non troppo complessa, Minnesota ha interiorizzato tutti i dettami voluti dal coach per poi iniziare a sorprendere tutti facendo una grande stagione. Certo, ottimo record in Big Ten, ma le tre sconfitte con Michigan State e Penn State gridano ancora vendetta. Non si è un Pitino fino in fondo se non hai una delle difese migliori della nazione e l’unica chance per fare strada al torneo è legata alla difesa che deve essere più ermetica che mai, perchè se ci affidiamo all’attacco, in Minnesota possono stare sereni che non andranno molto lontani.

Giocatori da seguire

Squadra che non sprizza talento, ma sicuramente il problema numero uno sarà Nate Mason, migliorato moltissimo ogni anno. Ha la tendenza a sparacchiare un po’ troppo, ben dodici volte sotto il 35% al tiro in stagione, ma è l’uomo dei momenti caldi. Altri due nomi sono quelli di Jordan Murphy, sophomore, e Reggie Lynch, centro nano al primo anno. Hanno i migliori defensive rating della squadra ed entrambi prendono il 70% dei loro tiri nei pressi del ferro.

Pronostico

Non c’è ne voglia Pitino, ma sogniamo una sfida in famiglia nei primi turni, con morte ineluttabile e onorevole dei Gophers. Non sopravvivono alla prima settimana.

Video