Home 9 Top5 9 TOP OF THE WEEK, Tulsa e i muscoli di Cockburn

TOP OF THE WEEK, Tulsa e i muscoli di Cockburn

Kofi Cockburn - Illinois
Autore: Raffaele Fante
Data: 23 Gen, 2020

Grazie alla vittoria con 40 punti di scarto su Memphis, Tulsa sorprende tutti nella AAC, Kofi Cockburn è il motivo della stagione finalmente al top di Illinois mentre le prestazioni individuali di Luka Garza stanno facendo brillare Iowa.

Vediamo chi si è comportato meglio in settimana.

1 – San Diego State

È la squadra del momento. Era al terzo posto la settimana scorsa, e ora è balzata in vetta alla classifica. Al momento ha un record di 20-0 e ci sono serie possibilità che arrivi alla post season imbattuta. Ha eguagliato tutti i record della storia dell’università, riportandola ai tempi di Kawhi Leonard guidata da un giocatore elettrizzante come Malachi Flynn.

 

2 – Iowa

Ha il terzo migliore attacco della Ncaa ed è in striscia vincente da 5 partite nella Big Ten, ossia la conference più combattuta del college. Ha battuto in casa Maryland, Michigan e Rutgers, tutte squadre da top 25 e schiera un Luka Garza che sta continuando a giocare su livelli d’eccellenza (vedere sotto).

3 – Louisville

Un po’ a fatica, non sempre con vittorie nette, ma di riffa o di raffa quest’anno i Cardinals sono più solidi rispetto alla scorsa stagione. Hanno trovato per strada un David Johnson che si candida a essere la PG leader del futuro. Soprattutto, non perdono da 5 partite, con un filotto di tre vittorie in trasferta consecutive di cui l’ultima è stata la più importante, in casa di Duke.

 

4 – Villanova

Sembrava destinata a dover cedere lo scettro in testa alla Big East, invece il gioco sta pian piano evolvendo, così come sta migliorando la circolazione di palla. È andata a vincere fuori casa contro Creighton e poi ha sfruttato la striscia di partite in casa battendo nell’ordine Georgetown, DePaul, Connecticut e da ultima Butler.

5 – Tulsa

Se la vittoria contro Houston poteva essere un caso, quella recente contro Memphis, sconfitta di 40 punti, fa vedere la squadra allenata da Frank Haith sotto un’altra luce. I Golden Hurricane non perdono da 4 partite e al momento guidano la AAC trainati dalla coppia di ali formata da Brandon Rachal e Jeriah Horne.

——

1 – Desmond Bane (G, TCU, Sr)

Leader assoluto degli Horned Frogs che vanno dove li porta lui, sta tirando da 3 con il 44% e Texas Tech se n’è accorta: 6/8 dall’arco per 27 punti e anche una difesa tosta come quella dei Red Raiders nulla ha potuto contro uno dei migliori attaccanti della Big 12.

 

2- Luka Garza (C, Iowa, Jr)

Ormai inarrestabile per chiunque in Big Ten, dopo i 33 realizzati contro Michigan, ha demolito anche Rutgers con 28 punti e 13 rimbalzi. Nelle ultime 3 gare, il centro di Iowa ha tirato con oltre il 55% da 3 e, quando la palla gli arriva in post basso, poco importa se arrivano difensori da ogni parte. Dominante.

 

3 – Ashton Hagans (PG, Kentucky, So)

“La miglior guardia della nazione”: John Calipari è di parte, ma non ci va lontano perché il sophomore di Kentucky è giocatore totale come pochi e contro Georgia ne ha dato un’ennesima dimostrazione: sa attaccare (23 punti), passa benissimo (9 assist, 7.3 di media) e difende eccome (4 recuperi, oltre 2 di media).

 

4 – Kofi Cockburn (C, Illinois, Fr)

Il giamaicano è un combinato di potenza e tecnica che non può passare inosservato e Illinois è entrata nel ranking anche grazie alle sue continue doppie doppie. I suoi miglioramenti sono costanti ed evidenti e contro Purdue ha messo in piedi un altro show da 22+15 con giocate come questa

 

5 – Dru Kuxahusen (SG, McNeese, Jr)

Nell’oscura Southland, gioca la miglior macchina da 3 punti della nazione, leader assoluto della D I con oltre 4 triple segnate a partita, che realizza grazie a un comodo 50.3%: 11/18 nelle ultime due partite per questa piccola guardia che vive esclusivamente attorno all’arco e non entra in area neanche se lo spingono. Ma visti i risultati, fa bene.

Articoli correlati

Tcu al torneo tra infortuni e delusioni

I tanti infortuni hanno azzoppato le ambizioni di Tcu. Senza Jaylen Fisher, sono stati Alex Robinson e Desmond Bane a Leggi tutto

Kansas torna alla #1 e TCU è una schiacciasassi

Kansas torna #1, Texas Tech si avvicina alla Top 10. TCU schianta USC mentre cadono Oklahoma State e Kansas State. Leggi tutto

Lawson a due facce, Baylor tutta nuova

Tutto sulla Big 12: l'esordio di Lawson, l'overtime di Texas, la ricerca di una nuova identità per Baylor e TCU Leggi tutto

15. TCU, tutto ruota intorno a Fisher

Boom or bust. La squadra di Dixon dovrà diversificare le soluzioni in attacco e sperare che Fisher torni in buone Leggi tutto

TCU ridisegna il campo da gioco
Il nuovo campo di TCU

In attesa della nuova stagione gli Horned Frogs stanno preparando il nuovo campo da gioco.Un parquet artistico