Tari Eason - LSU
Autore: Manuel Follis
Data: 13 Gen, 2022

È iniziata la stagione di conference e le Power Six, ossia i sei migliori campionati del college basketball, sono nel pieno del loro svolgimento. Andiamo a dare un’occhiata a chi sta performando meglio dal punto di vista individuale, per una volta senza concentrarci esclusivamente sulle potenzialità NBA. Analizzando i migliori 5 per Player Efficiency Rating (PER) di ogni conference le sorprese non mancano. Vediamo chi sono i migliori.

Big 12

Mini classifica ricca di transfer. Al primo posto c’è un centro sottovalutato come Tre Mitchell di Texas, squadra che piazza anche Christian Bishop (altro del reparto lunghi) al quinto posto. In seconda posizione c’è un giocatore di culto per la redazione come Tanner Groves che sta dimostrando di valere anche in una conference di livello ben superiore rispetto alla Big Sky (da cui proviene) mentre terza e quarta posizione spettano a due veterani di Kansas come Ochai Agbaji e Christian Braun.

GiocatoreSquadraPER
Tre MitchellTexas27.1
Tanner GrovesOklahoma25.5
Ochai AgbajiKansas25.3
Christian BraunKansas25.2
Christian BishopTexas25.1

Big Ten

I primi della classe della Big Ten (tutti lunghi, pur se diversi tra loro) registrano numeri superiori a quelli dei giocatori delle altre conference e infatti sono in testa all’intera Ncaa. In questo contesto spiccano i numeri di Zach Edey che, forte dei suoi 224 cm, pur mostrando alcuni limiti nella mobilità, riesce a incidere sulle partite come pochi altri. Seguono poi quattro giocatori tutti inseriti da KenPom nella classifica per il “Player of the Year”. Uno, Trevion Williams, è compagno di Edey a Purdue (ed ecco perché i Boilermakers potrebbero essere nell’anno giusto per fare strada al Torneo), gli altri sono nomi di cui vi abbiamo già parlato spesso nell’arco delle ultime due stagioni come Kofi Cockburn, Keegan Murray, Trayce Jackson-Davis.

GiocatoreSquadraPER
Zach EdeyPurdue45.7
Keegan MurrayIowa42.1
Trevion WilliamsPurdue38.1
Kofi CockburnIllinois37.0
Trayce Jackson-DavisIndiana31.2

SEC

Altra Top 5 guidata da soli lunghi, con in testa un giocatore che sembra aver trovato la sua dimensione a Kentucky ossia Oscar Tshiebwe, miglior rimbalzista dell’intera Ncaa con 15.1 a partita. Segue una delle rivelazioni della stagione, ossia Tari Eason di LSU, squadra che zitta zitta ha la miglior Adjusted Defense della nazione. Sul podio anche Colin Castleton uno dei migliori giocatori di Florida (in una stagione però opaca dei Gators). Infine Kobe Brown che sta emergendo a Missouri e Jabari Smith di Auburn, unico freshman tra i migliori insieme a Paolo Banchero, non a caso entrambi papabili per la prima scelta assoluta NBA

GiocatoreSquadraPER
Oscar TshiebweKentucky36.1
Tari Eason LSU32.7
Colin CastletonFlorida28.9
Kobe Brown Missouri27.0
Jabari Smith IIAuburn26.9

Big East

Qui in testa abbiamo un nome che dirà poco a molti ossia Ryan Kalkbrenner, lungo molto lungo (7-1) di Creighton che al suo secondo anno sta disputando una stagione che definire solida è dire poco (chiedere a Marquette e Villanova) e che da due punti realizza con il 71.7%. Dietro c’è un transfer che lontano dall’Iowa ha trovato la sua giusta dimensione a Xavier. Parliamo di Jack Nunge, centro che non disdegna tirare da tre. Sul podio Javon Freeman-Liberty, per una volta non un lungo, la cui buona stagione non sta coincidendo con i risultati di DePaul (partita 0-5 in conference). Chiudono due all-around come Julian Champagnie di St John’s e Tyrese Samuel di Seton Hall. Sottovalutato soprattutto il primo, fratello di Justin, che se non ha numeri da NBA di sicuro li ha da Europa.

GiocatoreSquadraPER
Ryan KalkbrennerCreighton30.7
Jack NungeXavier29.0
Javon Freeman-LibertyDePaul26.0
Julian ChampagnieSt John's26.0
Tyrese SamuelSeton Hall24.4

ACC

Conference un po’ in affanno che produce comunque ottimi giocatori ogni stagione. North Carolina sta finalmente dando il benvenuto ad Armando Bacot, il centro che al suo terzo anno sta mettendo in mostra le qualità che ci si aspettavano di vedere fin dalla stagione da freshman. Al secondo posto c’è il segreto di Pulcinella di Duke, ossia Mark Williams, che con la sua presenza sotto canestro, soprattutto difensiva, paga la cauzione per tutti a Duke e permette alla squadra di viaggiare ai piani altissimi della Ncaa. La prima vera sorpresa arriva sul podio ed è Alondes Williams, transfer da Oklahoma completamente trasformato a Wake Forest. In coda Dereon Seabron di NC State (tenere d’occhio, in rampa di lancio) e il “nostro” Paolo Banchero, unico altro freshman fra i 30 giocatori citati.

GiocatoreSquadraPER
Armando BacotNorth Carolina31.6
Mark WilliamsDuke30.5
Alondes WilliamsWake Forest28.2
Dereon SeabronNC State28.0
Paolo BancheroDuke26.3

Pac-12

Chiudiamo con l’ultima delle Power Six. E siccome il PER è una metrica che favorisce i lunghi, c’è un centro in testa anche alla Pac-12 ed è Christian Koloko, pilastro difensivo di Arizona e uno dei motivi dell’ottima stagione dei Wildcats. Segue Chevez Goodwin di USC, un po’ in ombra la scorsa stagione che ora sembra aver trovato il suo ritmo. Gli ultimi tre posti sono occupati da giocatori di squadre non sotto i riflettori come Utah, Washington e Washington State. Nell’ordine, Branden Carlson, che ha saltato l’ultima gara per un’infiammazione all’appendice, è una vera star per gli Utes. La guardia Terrell Brown dopo aver girovagato per la Ncaa (da Seattle con Mattia Da Campo ad Arizona) ora sta producendo volume di gioco a Washington e infine il sophomore Efe Abogidi, registra ancora piccoli numeri ma molta efficienza con i Cougars.

GiocatoreSquadraPER
Christian KolokoArizona30.0
Chevez GoodwinUSC27.3
Branden CarlsonUtah27.2
Terrell Brown JrWashington26.2
Efe AbogidiWashington State25.8

Articoli correlati

Tshiebwe fenomeno a rimbalzo, Girard cecchino
Oscar Tshiebwe - Kentucky

Williams e Tshiebwe fenomeni a rimbalzo o Taran Armstrong miglior assistman. Per le triple chiamare Joseph Girard. Un po' di Leggi tutto

#5 Purdue | Preseason Top 25 | 2021-22

Un mix perfetto tra esperienza, centimetri e tiro. Purdue si candida alla Final Four sulle spalle di Williams e con Leggi tutto

MM 2022 | #3 Purdue Boilermakers
Purdue

Jaden Ivey la stella, Zach Edey il gigante e Stefanovic il tiratore. Purdue ha il miglior attacco della D-I per Leggi tutto

Zach Edey, il nuovo idolo di Purdue
Zach Edey Purdue Oakland

È alto 224 cm e ha iniziato a giocare nel 2017. Praticamente è arrivato a Purdue per caso. Poi Zach Leggi tutto

East – Purdue ha più muscoli di Texas
Purdue March Madness Sweet 16

Trascinata da Trevion Williams e Jaden Ivey Purdue batte Texas. Una gara brutta, sporca e cattiva. Ora affronterà la terribile Leggi tutto