Home 9 Focus 9 #16 Memphis | Preseason Top 25 | 2021-22

#16 Memphis | Preseason Top 25 | 2021-22

Autore: Stefano Fontana
Data: 23 Set, 2021

Roster

RTGIOCATOREPOSCMCLASSEANNOPTSREBAST
A1Alex LomaxPG1822000Sr.6.02.94.2
A2Landers Nolley IISG2002001Jr.13.14.11.8
A3Emoni BatesSF2062003Fr.---
A4Deandre WilliamsPF2061996Sr.11.75.83.4
A5Jalen DurenC2082003Fr.---
B1Tyler HarrisG1751998Se.7.51.61.0
B2Lester QuinonesG1952000Jr.9.55.81.9
B3Earl TimberlakeF1982000So.9.35.02.4
B4Chandler LawsonF2032000Ju. 4.43.00.8
B5Jonathan LawsonF1982002Fr.---
B6Malcolm DandridgeC2062001So.3.82.90.5
B7John CamdenF2002002Fr.---
B8Josh MinottG2032002Fr.---
B9Jayden HardawayF1961999RS Jr.2.60.70.6

La squadra

Dopo aver centrato due delle reclute più ambite ed aver arricchito lo staff con due figure di primissimo rilievo, Memphis non nasconde le proprie ambizioni. Alla sua quarta stagione da capo allenatore, Penny Hardaway è chiamato a fare il salto di livello che tutti si aspettano da lui: per farlo ha arruolato al suo fianco due pilastri del gioco. In primis Larry Brown, che ad 81 anni e con una carriera pluri-decennale da allenatore NBA alle spalle ha accettato di tornare a fare da assistente per uno dei suoi ex-giocatori. Come se questo non bastasse, a fine agosto è arrivato anche l’annuncio dell’inserimento di Rasheed Wallace, 16 anni in NBA ed uno storico titolo vinto a Detroit proprio al servizio di Brown, per cui lo stesso Hardaway ha speso parole al miele.

Passando invece a chi andrà in campo, a fare schizzare le quotazioni di Memphis sono stati infatti gli arrivi di due super prospetti. Il primo è Jalen Duren, 2003 in uscita da Montverde Academy, che aggiunge solidità, talento e centimetri a quella che è già stata la miglior difesa della scorsa stagione secondo il leggendario KenPom (84.1 di Adjusted Defensive Efficiency). A ruota, lo ha seguito Emoni Bates: anche lui riclassificatosi dalla classe del 2022 a quella del 2021, ha scelto i Tigers dopo aver stracciato l’accordo con Michigan State ed aver sfiorato quello con i G-League Ignite. Porta al servizio di Hardaway caratteristiche da scorer purissimo poggiate su un fisico già devastante ed in continuo sviluppo.

Anche il resto del roster sembra essere stato assemblato con cura. Alex Lomax è un fedelissimo di Hardaway (85 partite al suo servizio) e, qualora l’esperimento di Bates come point guard dovesse fallire, sarebbe l’unico vero creatore di gioco dal palleggio. Assieme a lui tornerà il miglior giocatore per minuti disputati e punti segnati dell’ultima stagione (27.4 mpg, 13.1 ppg), Landers Nolley: dovrà adattarsi ad un ruolo più marginale e giocare molto di più sugli scarichi, ma Memphis ha bisogno dei suoi numeri. Deandre Williams, invece, dovrà garantire lo stesso contributo difensivo e QI cestistico che lo ha reso quasi imprescindibile lo scorso anno. Il mercato dei transfer ha allontanato, tra gli altri, il freshman Moussa Cissé ed il sophomore Boogie Ellis, ma ha regalato ad Hardaway Earl Timberlake, sophomore da Miami: parte come possibile backup di Bates e sta recuperando da un problema alla spalla: sarà interessante vedere la sua crescita durante la stagione.

Nelle ultime tre stagioni, Penny Hardaway ha avuto tra le mani roster talentuosi, dimostrando di poter fare aggiustamenti in corsa (in difesa, per l’attacco vedremo) e portando a casa un titolo (il NIT dello scorso anno) senza mai scendere sotto le 20 vittorie stagionali. Ha avuto tempo di sperimentare, crescere e sbagliare. Ora, però, la pressione sulle sue spalle è diversa: non solo è chiamato a riportare Memphis al Torneo, ma anche a regalare ai Tigers il sogno di una rincorsa al titolo.

Giocatori in evidenza

L’ago della bilancia della stagione dei Tigers saranno le prestazioni dei due talentuosissimi freshman. Emoni Bates, in particolare, è chiamato a reggere il peso delle aspettative che da anni lo circondano: a 15 anni era già considerato un talento generazionale. Tiratore fenomenale, ha un range di tiro già vastissimo e sa usare benissimo il fisico in penetrazione. La combinazione di fisicità, talento ed intensità ha pochissimi eguali, ed ha portato più di una persona già a paragonarlo a Kevin Durant. Hardaway ha già dichiarato di volerlo impiegare per diversi minuti da point guard, provando a migliorare la sua shot selection e a sfruttare la sua capacità di muovere la difesa a suo piacimento per generare tiri aperti per i compagni.

Sotto i tabelloni, invece, la presenza più temibile sarà quella di Jalen Duren. Seppur giovanissimo, ha già un fisico assolutamente strutturato, con delle braccia lunghissime e capacità atletiche superlative. Le doti da rimbalzista sono già notevoli, e la sua capacità di proteggere il ferro lo ha reso uno dei difensori più ambiti di questa recruiting class. In attacco, invece, ha ancora margine di miglioramento, soprattutto per quanto riguarda i fondamentali che esulano dallo schiacciare tutto quello che gli passa per le mani. La sensazione, però, è che possa diventare un fattore importantissimo.

American Athletic Power Ranking

FASCIA 1
1. Houston
2. Memphis
FASCIA 2
3. Wichita State
4. SMU
5. UCF
FASCIA 3
6. Cincinnati
7. Tulsa
FASCIA 4
8. South Florida
9. Temple
10. Tulane
11. East Carolina

>>> LE SQUADRE DELLA TOP 25 <<<

 

Articoli correlati

Emoni Bates e Jalen Duren, si punta in alto a Memphis
Emoni Bates Jalen Duren Memphis

Memphis insegue la prima partecipazione al Torneo Ncaa della gestione Hardaway: Emoni Bates e Jalen Duren possono segnare la svolta.

Emoni Bates ha preferito il college al professionismo
emoni-bates

Un fenomeno mediatico sulla bocca di tutti che sembrava destinato al professionismo. Ma il NIL ha acceso la speranza di Leggi tutto

Verso il Draft 2020 – James Wiseman
James Wiseman Memphis Tigers

Da tempo si parla di lui come "next big thing", ma senza troppe partite al college, resta un'incognita. Wiseman è Leggi tutto

Precious Achiuwa, dalla Nigeria al Draft
Precious Achiuwa Memphis

Dopo l'addio di James Wiseman, è stato Precious Achiuwa a prendere in mano Memphis: è per questo che c'è ancora Leggi tutto

Wiseman ineleggibile, ecco perché
James Wiseman - Memphis - NBA Draft

Una donazione a UM, il ruolo di booster, soldi alla famiglia. Le colpe di Hardaway ricadono su Wiseman nell'ennesimo pasticcio Leggi tutto