Quote by 3. Duke, lo show sta per iniziare

Il ranking di BasketballNcaa. Ecco la classifica.

La squadra

Coach Mike Krzyzewski ha tra le mani un roster di enorme talento, ma anche quello più giovane di sempre. R.J. Barrett, Zion Williamson, Cam Reddish rappresentano un terzetto fuori dal comune, e a completare la fenomenale recruiting class dei Blue Devils, c’è il fratello d’arte Tre Jones, al quale sarà affidata la cabina di regia. Un occhio di riguardo per il sophomore Alex O’Connell che quest’anno è chiamato ad avere un grande impatto sin da subito. Sulla carta, sono fortissimi e divertenti ma le lacune non mancano. Il tiro da 3 non sarà certo l’arma migliore, l’inesperienza a questi livelli può giocare brutti scherzi, così come un pacchetto lunghi che, oltre a non avere nessun giocatore di spicco, è anche numericamente esiguo con i soli Marques Bolden e Antonio Vrankovic. Per questo da un’impostazione classica con due lunghi con Marvin Bagley e Wendell Carter, quest’anno aspettiamoci tanti minuti di small-ball e sostanzialmente una five out motion offense con pochi ruoli definiti e nessun punto di riferimento.

BasketballNcaa - Barrett - Duke

Rj Barrett – Duke

Il giocatore chiave

RJ Barrett e Zion Williamson sono indubbiamente due delle attrazioni principali della stagione del college basketball. Se però sulla solidità del canadese i dubbi sono pochi, la stagione dei Blue Devils dipenderà soprattutto da quanto davvero Williamson sarà quel fenomeno che promette di essere. Atleta dalla potenziale doppia dimensione, spetterà a lui giocare diversi minuti da “falso lungo”, e le sorti della squadra potrebbero dipendere proprio da quanto riuscirà ad essere efficace anche in quella posizione.

 

I prospetti

Praticamente mezza squadra, dallo spettacolare Williamson che farà parecchio divertire, allo scorer Barrett che è apparso già leader della squadra. Senza dimenticare l’infaticabile Cam Reddish e Jones che hanno saltato il tour canadese d’inizio stagione per infortunio. E come detto, attenzione a O’ Connell che se si rivelerà più prezioso di quel che sembri e potrebbe entrare nei radar degli scout europei.

Pronostico

Sulla carta questi Blue Devils come minimo dovrebbero arrivare alla Final Four. Però l’inesperienza è una grande incognita, e allora non meravigliatevi se oltre ad uscire qualche turno prima non dovessero neppure vincere la regular season della ACC, come già successo lo scorso anno quando la più solida Virginia dominò la conference.