Quote by Nba Draft – Darius Garland

Leggi il super mock draft

 

Data di nascita: 26/1/2000

Altezza: 190.5 cm

Peso: 80 kg

Wingspan: 195.5 cm

College: Vanderbilt

Ruolo: PG

Punti di forza: sa segnare, velocità e ball handling sono di primo livello così come l’energia e il senso per il gioco. Divertente ma anche efficace, la mano è senz’altro buona anche dalla lunga distanza e l’impegno in difesa non è mai mancato. Non manca anche la leadership perché Vanderbilt è diventata sua dal primo momento e il suo infortunio ha di fatto coinciso con la fine della stagione dei Commodores.

Debolezze: a inizio stagione il fisico era ancora molto esile, da 18enne appena uscito dall’high school che faceva fatica appena arrivava dalle parti del ferro, ma è pacifico che in questi mesi senza partite abbia fatto molto lavoro per rinforzarlo. Da verificare la sua capacità di giocare con gli altri e il suo decision making: 13 assist e 15 palle perse il suo non esaltante bilancio al college.

Best case: il best best porta fino a Kyrie Irving o Damian Lillard

Worst case: una qualsiasi guardia che ama avere la palla in mano e tirare spesso (ma non sempre efficacemente). Ci sono fin troppi nomi

Commento BN: in campo di fatto per sole 4 partite (solo 2’ nell’ultima), ha fatto vedere creatività e tecnica ma da novembre non si hanno più tracce di lui dopo l’operazione al menisco. Che non è certo il più preoccupante degli infortuni al ginocchio, ma non è mai un gran biglietto da visita per entrare nel draft. Che però di PG di questo livello ne offre proprio poche ed ecco perché potrebbe finire molto in alto.

Link su Garland

Darius Garland, a Vanderbilt per stupire