Home 9 Focus 9 #14 Ohio State | Preseason Top 25 | 2021-22

#14 Ohio State | Preseason Top 25 | 2021-22

EJ Liddell - Ohio State
Autore: Manuel Follis
Data: 28 Set, 2021

Roster

RTGIOCATOREPOSCMCLASSEANNOPTSREBAST
A1EJ LiddellSF/PF2012000Jr.16.26.71.8
A2Justice SueingG/F2011999Sr.10.75.51.5
A3Zed KeyC2032001So.5.23.40.3
A4Jamari Wheeler (a Penn State)PG1851997Sr. +6.84.23.5
A5Seth TownsSF2031997Sr. +3.82.20.3
B1Kyle YoungPF/C2031998Sr. +8.65.51.3
B2Justin AhrensG/SF1981999Sr. 5.71.90.4
B3Cedric Russell (a Louisiana)G1881999Sr. +17.23.21.2
B4 Joey Brunk (a Indiana)PF/C2111997Sr. +6.85.20.6
B5Jimmy SotosG2001998Sr. +1.70.81.1
B6Malaki BranhamG/SF195-Fr.---
B7Eugene Brown IIIG/SF197-So.1.21.30.2

 

La squadra

È da un paio di anni che diciamo di stare attenti a coach Chris Holtmann e il risultato sono state ottime stagioni, cui però è sempre mancato qualcosa. L’eliminazione dello scorso anno al primo turno della March Madness (da parte della cenerentola Oral Roberts) brucia ancora, ha cancellato le quattro stagioni sopra le 20 vittorie, e permette ai maligni di pensare che Ohio State, quando conta, smette di giocare. I Buckeyes affrontano quindi la stagione 2021-22 con l’obiettivo di togliersi questa scimmia dalle spalle.

Gli obiettivi per il campionato che sta per iniziare sono chiari: mantenere l’efficienza offensiva dell’anno passato, ma allo stesso tempo serrare i ranghi in difesa, reparto che l’anno scorso è un po’ mancato (#82 per Adj. Defense, da Top 25 nei tre anni precedenti) e che peraltro da sempre è un pallino dell’allenatore. La squadra potrà contare su un frontcourt da top ten dell’intero college, ma deve ricostituire il reparto dietro dopo le partenze di C.J. Walker e soprattutto di Duane Washington, guardia che spesso cavava le castagne dal fuoco realizzando con alte percentuali triple quasi impossibili.

Partiamo dai lunghi. Ohio State potrà contare sul ritorno di E.J. Liddell, che l’anno scorso ha disputato una stagione da superstar, che vi abbiamo raccontato. A tratti immarcabile, la scelta del talento da NBA di tornare per l’anno da junior ha cambiato il volto dei Buckeyes. Accanto a lui ci sarà Kyle Young, un super senior fondamentale (guarda caso nella sconfitta al Torneo era assente causa infortunio), classico lungo lottatore, mentre dalla panchina si alzerà Zed Key, un super lusso come riserva: 2.03 metri d’altezza, ma con un bel corpaccione che in molte altre squadre gli permetterebbe di partire titolare.

Il reparto piccoli sarà tutto da inventare. La PG titolare dovrebbe essere il transfer da Penn State Jamari Wheeler, nominato nel miglior quintetto difensivo della Big Ten la scorsa stagione, che quindi dovrebbe riuscire quantomeno a portare pressione sugli avversari. Sulla guardia titolare c’è invece un punto di domanda. Ipotizzando un super quintetto, Justice Sueing (una sorpresa lo scorso anno) potrebbe iniziare le partite, con Liddell in ala piccola, per un quintetto con pochi centimetri ma molto muscolare. Scegliendo un assetto più “normale”, i candidati sono il freshman Malaki Branham e il grad transfer da Louisiana Cedric Russell, il primo con molto talento ma poca esperienza, il secondo che viene da una stagione sopra i 17 a partita nella Sun Belt.

Di sicuro con due senior e sei super senior a roster la squadra non mancherà di esperienza. La chiave per l’attacco sarà la creazione di gioco, visto che i tiratori ci sono (Justin Ahrens ha chiuso la stagione con 127 triple tentate e solo 7 tiri dentro l’arco, realizzando col 42.5%). Un jolly potrebbe essere Seth Towns, che l’anno scorso era atteso a una stagione di riscatto, ma che purtroppo è stato ancora condizionato dai problemi al ginocchio. Se in forma, può essere immarcabile, ma quel “se” è diventato ormai un problema cronico.

Giocatori in evidenza

Impossibile non partire da E.J. Liddell, che l’anno scorso ha registrato picchi di prestazione da primo quintetto Ncaa. Quest’anno Blue Ribbon in preseason lo inserisce nel secondo quintetto e le potenzialità ci sono tutte. Anche nella gara persa contro Oral Roberts, pur non brillando, è stato alla fine il migliore dei suoi, nonostante i continui raddoppi. Liddell è il classico mezzo lungo che sfrutta la sua mobilità contro i centri avversari, mentre si trova a suo agio in post basso e quindi è immarcabile da una guardia. Ha ovviamente limiti difensivi, che però maschera grazie a un grande fisico, ha buona mobilità laterale e buon tempismo. Al college gioca principalmente da ala grande, ma proiettandolo in ottica NBA, se il suo 33.8% dall’arco dovesse migliorare – e considerando l’aggressività che porta in dote – potrebbe essere un’ala piccola rognosa, capace di reggere bene i cambi difensivi.

Justice Sueing - Ohio State

Justice Sueing – Ohio State

L’altro giocatore dal quale potrebbero dipendere le sorti di Ohio State è Justice Sueing, transfer da California che l’anno scorso ha stupito a sprazzi grazie al suo talento. Il problema dell’ala piccola è proprio la continuità. Lui ad esempio è uno di quelli “spariti” nella gara persa contro Oral Roberts. Sueing sa fare tutto, ma niente in maniera eccezionale. Non troppo passatore, non troppo penetratore e non troppo tiratore. In compenso grazie alla sua velocità (diabolico in contropiede) e ai suoi 2 metri è una pedina fondamentale nello scacchiere difensivo dei Buckeyes. E nelle serate di buona (ha chiuso la stagione con il 36% dall’arco) diventa un problema per gli avversari. Probabilmente non da NBA, ma il classico giocatore che in Europa può farsi notare per la sua duttilità.

Big Ten Power Ranking

FASCIA 1
1. Purdue
2. Michigan
FASCIA 2
3. Ohio State
4. Illinois
FASCIA 3
5. Indiana
6. Michigan State
7. Maryland
8. Rutgers
9. Wisconsin
10. Iowa
FASCIA 4
11. Nebraska
12. Penn State
13. Northwestern
14. Minnesota

>>> LE SQUADRE DELLA TOP 25 <<<

 

Articoli correlati

Liddell, Mayer e gli altri: Preseason Top 10 delle ali

Sono tanti i talenti di ritorno al college in questo ruolo. Dal campione Matthew Mayer fino a EJ Liddell, in Leggi tutto

La Preseason Top 25 della NCAA femminile 2021-22
South Carolina - UConn

Solide certezze, alcune scommesse e molti cambiamenti: da South Carolina a South Dakota, la Top 25 femminile prestagionale.

La Preseason Top 25 di BN 2021-22
Copertina Top 25 BN 2021-22

Solide certezze, alcune scommesse e blue blood che cercano il rilancio: da Gonzaga ad Arizona, la Top 25 prestagionale di Leggi tutto

Larry Brown-Hardaway, la coppia dei sogni di Memphis

Nuova puntata di March Madness: il ritorno di Larry Brown, che va a Memphis, lo scandalo Wisconsin e la Marquette Leggi tutto

South – Baylor domina, Oral Roberts sorprende tutti
Oral Roberts

Inizia con il botto il South Regional: Oral Roberts manda a casa Ohio State, North Texas elimina Purdue. E Baylor Leggi tutto