Quote by Super Mock Draft NBA, il ritorno di Wiseman

Altre due settimane sono passate ed è quindi tempo di aggiornare il nostro Super Mock Draft NBACi siamo ormai abituati alle prime quattro posizioni, i giocatori sono sempre loro, ma questa volta c’è ancora una variazione con James Wiseman che si riprende la seconda scelta ai danni di LaMelo BallPer la guardia degli Illawarra Hawks potrebbe aver pesato l’infortunio che ha posto fine alla sua stagione, ma il podio resta comunque ben saldo. Per il momento Cole Anthony, appena tornato in campo con North Carolina, non fa paura.

Resta stabile alla cinque Deni Avdija, mentre irrompe nella top ten Obi Toppin. Come previsto circa un mese fa, il tuttofare di Dayton non è calato nelle prestazioni e gli scout lo stanno tenendo sempre più in considerazione. A favorire la sua ascesa il leggero calo di Nico Mannion, che scende alla 8, Jaden McDaniels e Tyrese Maxey, rispettivamente alla 10 e alla 11. Stabile, invece, con la nona scelta RJ Hampton.

Diversi scambi di posizione anche nella seconda metà del Super Mock Draft NBA. Isaiah Stewart si porta ai limiti della top 15, mentre Theo Maledon prosegue nella sua lenta discesa finendo alla 17. Aumentano le quotazioni anche di Zeke Nnaji, il compagno di Mannion sale alla numero 20, e Aaron Nesmith subito dietro di lui.

Ci sono, però, solamente due new entry: Aleksej Pokusevski, l’ennesimo international di questo draft, e Isaiah Joe che torna tra i primi trenta dopo esserne uscito nell’aggiornamento del sette gennaio. Il giocatore dell’Olympiakos si prende la probabile 29, mentre la guardia di Arkansas si deve accontentare della trenta.

Come sempre, per comporre il nostro Super Mock Draft NBA, abbiamo tenuto conto dei maggiori siti che se ne occupano (Espn, Bleacher Report, NBC Sport, CBS e The Athletic), facendo una media ponderata delle posizioni occupate per ogni giocatore. Scopriamo assieme chi potrebbe essere chiamato tra le prime 30 scelte il prossimo giugno.

Super Mock Draft NBA

Super Mock Draft NBA 2/02/2020