Quote by Duke e Kansas campioni, 10 verdetti fino a marzo

E’ iniziata la regular season in tutte le conference: Duke regina della ACC, Villanova in difficoltà contro Butler, Ohio State contender di Michigan State, San Diego State che arriverà a fine stagione probabilmente imbattuta. Ecco le 10 grandi domande e le 10 previsioni da qui a marzo.

Quale big non vincerà la sua conference?

Villanova in Big East e Kentucky nella Sec (nonostante la vittoria nel derby contro Louisville) sembrano quelle che avranno più difficoltà a regnare sulle rispettive conference. In un caso Butler e nell’altro Auburn sembrano meglio posizionate.

Quale conference manderà più squadre al Torneo?

Come l’anno scorso è probabile che sarà la Big Ten a mandare più squadre (8) al Torneo, visto il più alto livello medio delle partecipanti. Michigan State, Ohio State, Maryland, Michigan e Penn State al momento sembrano sicure, e almeno tre fra Wisconsin, Indiana, Minnesota, Iowa, Purdue e Illinois dovrebbero entrare. Le contender come sempre sono ACC e Big 12.

Chi vincerà la ACC?

Viste le evidenti difficoltà di Louisville (squadra potenzialmente forte ma spesso fuori equilibrio) e Virginia, sbilanciata sulla parte difensiva del gioco, è Duke la favorita per la conquista della ACC. Al di là dell’upset subito contro Stephen F. Austin, i Blue Devils trainati da Vernon Carey sembrano i più attrezzati e i più continui.

Vernon Carey - Duke

Vernon Carey – Duke

Davide Moretti e Texas Tech riusciranno a vincere ancora la Big 12?

Al momento Kansas sembra tornata un’armata difficilmente battibile e soprattutto continua nel rendimento. Texas Tech e una sorprendente Baylor sembrano le più attrezzate per darle fastidio ma nonostante una grande annata di Moretti, i Red Raiders sembrano candidati al secondo posto.

Davide Moretti vs Baylor

Davide Moretti vs Baylor

Quale sarà la vera contender di Michigan State in Big Ten?

Come detto la Big Ten è la conference più equilibrata, e nessuna partita è scontata. La partenza a razzo degli Spartans (4-0) rende interessante la corsa giusto per il secondo posto, dove la più attrezzata per primeggiare sembra Ohio State, seguita da Penn State e Maryland.

Nico Mannion vincerà qualche premio nella Pac 12?

Molto dipenderà ovviamente dai risultati di Arizona. Per l’mvp di conference al momento Payton Pritchard di Oregon sembra più avanti di tutti, mentre per il freshman dell’anno Isaiah Stewart di Washington è sempre più in crescita. Se continua di questo passo, Mannion dovrebbe aggiudicarsi la classifica degli assist, ma un suo crescendo di prestazioni lo rende in realtà ancora un pretendente per i due riconoscimenti più ambiti.

Nico Mannion - Arizona

Nico Mannion

Auburn e San Diego State sono imbattute, chi perderà per prima?

San Diego State ha già affrontato la partita più complessa della sua stagione regolare in casa di Utah State, dove ha vinto con autorità. È quindi probabile che finirà la stagione regolare con un record di 29-0. Auburn invece deve ancora giocare fuori casa contro Florida, Arkansas e soprattutto Kentucky ed è molto improbabile che le vinca tutte e 3. Scommettiamo su una sconfitta dei Tigers già il 18 gennaio contro i Gators, che necessitano di una grande vittoria.

Gonzaga resterà imbattuta nella WCC?

Ogni anno questo è il grande quesito che riguarda Gonzaga, che già l’anno scorso ha finito con un percorso netto di 16-0 la stagione regolare di conference. La gara decisiva in questo senso sarà quella dell’8 febbraio in casa di Saint Mary’s. L’anno scorso i Bulldogs vinsero di 14 punti in trasferta salvo perdere nettamente 10 giorni dopo al Torneo di Conference. Quest’anno la squadra guidata dall’esperienza di Corey Kispert e sotto canestro dal talento di Filip Petrusev punta all’en plein.

Quale mid major emergerà in vista del Torneo?

In Atlantic Sun c’è Liberty, che nonostante la sconfitta contro LSU, resta una squadra che (a meno di passi falsi) nessuno vorrà affrontare in ottica Torneo. Tra le altre mid major che stanno emergendo c’è Louisiana Tech che sta sfruttando anche la stagione sotto tono di Western Kentucky (che dovrà fare a meno per tutta la stagione del suo giocatore più forte, il centro da Nba Charles Bassey).

Quali italiani andranno al Torneo?

Nico Mannion con Arizona, Davide Moretti con Texas Tech e Tomas Woldetensae con Virginia sembrano proprio in una botte di ferro, perché servirebbe una seconda metà di stagione catastrofica per privarli di un at-large bid. Tutti gli altri dovranno inseguire la vittoria nei rispettivi tornei di conference: ora come ora, Micheal Anumba con Winthrop appare proprio come il candidato più serio a unirsi al ballo di marzo.